giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Ricordate i vecchi libri game nei quali quasi a ogni pagina c’era una scelta da compiere e il percorso di lettura, ovviamente, cambiava di volta in volta riservando piacevoli scoperte? Di fronte a Escape Book. La grande cospirazione (Piemme, traduzione di Lucia Visona per Studio Editoriale Littera) di James Hamer-Morton – uno dei fondatori di Deadlocked Escape Room e di Thinking Outside the Box Escape Rooms una serie di escape room all’aria aperta in tutto il Regno Unito – i libri game sembrano preistoria.

Escape Book – grande bestseller in Inghilterra, in corso di traduzione in vari Paesi – infatti è un volume “costruito” sulla falsariga delle Escape Room: è solo che, anziché essere intrappolati tra quattro mura e dover risolvere una serie di enigmi, siamo immersi tra le pagine. Non pensate sia una passeggiata. Tra enigmi, calcoli, giochi di logica, indizi disseminati ovunque e “aiuti” da decifrare, ci vuole tanta pazienza e uno spirito di osservazione non indifferente. Una volta “entrati” ci si lascia trascinare in un vortice di rompicapi davvero complessi che interessano ben dieci stanze. Escape Book è una sfida ardua, consigliatissima per quanti amano l’analisi critica e i giochi mentali. Si impersonerà Adam Johnson, giornalista investigativo che, insieme a Henry Fielding, amico e teorico delle cospirazioni Henry Fielding, ha deciso di sfidare la malvagia Wexell Corporation. Gli enigmi più stravaganti, se risolti, aiuteranno a svelare i loschi piani della Wexell e avanzare pagina dopo pagina. Per arrivare alla fine bisogna procedere una sezione alla volta, risolvendo gli enigmi che la compongono.

Capacità cognitive, ragionamento logico e matematica sono le doti necessarie a trovare la chiave per uscirne.

“È stato un onore e un piacere progettare un libro così diverso dagli altri, – spiega James Hamer-Morton – e senza l’incredibile squadra che c’è dietro non sarebbe stato mai possibile. Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato.”

L’autore, attore cinematografico, lavora come consulente per l’industria delle EScaoe Room. Quando non è impegnato a inventare nuovi enigmi, si dedica alla recitazione. È apparso in vari film, tra cui My Bllody Banjo e The Fitzroy.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap