Il successo di Matera come paradigma dello sviluppo del Sud, De Ruggieri al festival “Leggere e Scrivere” di Vibo Valentia

Il “caso” Matera e le prospettive di sviluppo del Mezzogiorno. Questo il tema dell’incontro che si è svolto a Vibo Valentia, nell’ambito del festival “Leggere e Scrivere”, su cui si sono confrontati il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, il presidente della Svimez, Adriano Giannola, il Consigliere della Corte dei Conti, Natale D’Amico, l’esperto di pianificazione territoriale e ambiente, docente dell’Università di Napoli, Bartolomeo Sciannimanica, e il Sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo.
Molto apprezzato l’intervento del Sindaco De Ruggieri che nello stigmatizzare il progetto di autonomia differenziata sollecitato da alcune Regioni del Nord e che ha definito come “una certificazione di egoismo di alcune aree sviluppate del Paese che, registrando l’arretramento economico dei loro territori, pensano di potersi salvare arroccandosi all’interno dei loro confini. L’Italia può rinascere se il Sud ricomincia a crescere”, ha detto De Ruggieri, che è poi ha citato Matera come “l’esempio di un Mezzogiorno che non si piange addosso e che ha lavora per raggiungere obiettivi epocali ritenuti inimmaginabili. Noi siamo la testimonianza di un Meridione che non si è arreso. Eravamo additati come vergogna e infamia nazionale e siamo diventati prima Patrimonio mondiale dell’Umanità e poi Capitale europea della Cultura, attraverso il recupero identitario di valori della comunità e la capacità dei cittadini di trasformarsi da spettatori in attori del futuro della città. La Cultura – ha sottolineato il Sindaco di Matera – esprime processi vitali e Matera è stata premiata perché è una città formica che ha investito ed è cresciuta su se stessa. L’elemento partecipativo è stato vincente ed è questa la ricetta che crediamo possa essere presa d’esempio da tutti i territori del Mezzogiorno d’Italia. L’obiettivo dev’essere quello di cambiare la struttura sociale della comunità spingendola a scegliere il proprio percorso di sviluppo. Il Sud ha energie tali per esprimere innovazione e non imitazione. Bisogna riuscire – ha concluso rivolgendosi al numeroso pubblico che ha assistito al dibattito – ad elevarsi al di sopra delle beghe del quotidiano e guardare al futuro con ambizione. Questa è la scommessa che attende il Mezzogiorno e che può essere vinta come ha dimostrato Matera”. 
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

mercoledì Ottobre 16, 2019

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Copy link
Powered by Social Snap