domenica, 25 Febbraio 2024

Si svolgerà per la prima volta a Grassano il “Premio letterario nazionale Carlo Levi” sabato 13 gennaio 2024. Queste le dichiarazioni del sindaco Filippo Luberto.

“Siamo felici di condividere con il Circolo culturale Nicola Panevino di Aliano l’organizzazione del Premio letterario nazionale Carlo Levi.

Un motivo di orgoglio in più è legato anche al fatto che sarà la 25esima edizione di un evento storico per la Basilicata.

Aver deciso di dare lustro all’altro luogo leviano per eccellenza, Grassano, non può che farci piacere.

La condivisione degli sforzi ritengo sia fondamentale per far crescere il nostro territorio dal punto di vista culturale, turistico ed economico. Grassano, ricordo, è il primo paese lucano dove fu destinato Levi per scontare il confino politico, prima di essere trasferito ad Aliano. E della permanenza a Grassano restano ampie tracce storiche, letterarie e pittoriche, oltre che i paesaggi dei luoghi raccontati nel libro e mirabilmente immortalati nei suoi quadri.

Vogliamo valorizzare sempre di più questo patrimonio che abbiamo, è una risorsa che possediamo e che non dobbiamo inventarci, sta a noi adoperarci per renderla produttiva e per far conoscere la nostra storia.

Rivolgo un invito ai cittadini, non solo grassanesi, alle istituzioni della Basilicata, ai colleghi sindaci di unirsi al nostro sforzo per la riuscita dell’evento che siamo chiamati a ospitare. Saluto e ringrazio, a nome mio e dell’amministrazione comunale, i vincitori già designati del concorso letterario, la giuria del Premio e quanti, a diverso titolo, saranno con noi”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap