martedì, 16 Luglio 2024

Il Prefetto di Matera ha incontrato in due distinte riunioni tenutesi rispettivamente nel pomeriggio del 14 e nella mattinata odierna tutti i comuni della Provincia di Matera per acquisire un quadro conoscitivo generale delle aree a rischio idrogeologico presenti in questa realtà provinciale. Nell’ambito della suddetta mappatura è stata posta particolare attenzione sulle aree, per le quali è stata accertata la sussistenza di concreti ed elevati rischi per la pubblica incolumità.

A tal riguardo sono state richieste ai comuni della provincia notizie circa l’adozione di pianificazioni speditive di pronto intervento, per la evacuazione delle persone da civili abitazioni, in caso di allerta importante, in ragione di una situazione acclarata di forte rischio per la incolumità pubblica derivante sia dalla presenza di abitazioni nelle zone interessate che da una situazione di grave dissesto idrogeologico.

Detta attività si è resa necessaria alla luce dei recenti drammatici eventi, che hanno interessato il territorio nazionale, anche correlati alle conseguenze di fenomeni metereologici avversi, che hanno ancora una volta evidenziato la particolare condizione di fragilità del territorio nazionale, con particolare riferimento alla riscontrata assenza di adeguati livelli di sicurezza sotto il profilo idrogeologico e ambientale.

Nel corso dell’incontro sono state acquisite notizie relative all’esistenza di progetti per la tutela dell’ambiente e del paesaggio, al loro rispettivo stato di avanzamento, alle risorse stanziate e sulle eventuali criticità che hanno impedito o rallentato l’attuazione dei progetti medesimi. Analoghe notizie sono state richieste alla Regione Basilicata e alla competente Autorità di Bacino.

I dati acquisiti nell’ambito della suddetta ricognizione saranno trasmessi al Ministero dell’Interno per le conseguenti attività di governo.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap