sabato, 18 Maggio 2024

Il Maggio di Accettura dal 18 al 21 maggio 2024

Dal 18 al 21 maggio 2024 si terrà la festa del Maggio di Accettura, un rito centenario che si ripete ogni anno nei giorni di Pentecoste. E’ stata definita “tra le 47 feste più belle del Mediterraneo” secondo l’itinerario “Les fetes du Soleil” patrocinato...

Sarà presentato il 12 gennaio alle ore 16.30, presso la Sala dei convegni del Palazzo della cultura a Potenza il libro “La Madonna dei pastori” di Vito Coviello. La presentazione è promossa dall’Associazione ciechi – ipovedenti ed invalidi lucani (ACIIL) ODV.

Protagonista del libro è Antonio Lopecciano che rivive l’avventura di un suo antenato, Ignazio Lopecciano, attraverso un sogno. Inizialmente l’uomo contrae un’infezione agli occhi, ma viene miracolato dalla Madonna del santuario di Picciano, lì dove scorgerà un quadro particolare che sarà il nucleo centrale della vicenda. In seguito, proprio grazie a questa visione onirica, scoprirà la storia del santuario, del quadro, del suo antenato e le peripezie che hanno portato alla costruzione della chiesa.

Vito Antonio Ariadono Coviello è nato a Sarnelli, frazione di Avigliano, provincia di Potenza, il 4 novembre 1954 e dalla nascita vive e risiede a Matera, dove è felicemente sposato ed ha una figlia. Per un glaucoma cortisonico vent’anni fa è diventato completamente cieco. Per lungo periodo ha dovuto somatizzare questa sua disgrazia ma poi, negli ultimi anni, ha cominciato a scrivere libri, romanzi e poesie e a condividere tutto questo con tutti con il solo desiderio di poter regalare una storia, un racconto agli altri.

Coviello ha già pubblicato attraverso l’ACIIL ONLUS (Associazione Ciechi, Ipovedenti ed Invalidi Civili)  “Sentieri dell’anima”, premiato nel concorso di Gaeta nel 2017, un secondo libro “Dialoghi con l’angelo”, poi “Donne nel buio”, “Sofia, raggio di sole”, “Il treno: racconti e poesie”, “I racconti del piccolo ospedale dei bimbi”, un libro di poesie intitolato “Poi…sia: un amore senza fine”, sottotitolato come “Quaderno di poesie di Vito Coviello”, “I dieci racconti per Sammy”, romanzo “Victor, Debby ed il sogno”,  “Da quel balcone dei miei ricordi: Matera”, “Paolo e Anneshca”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap