sabato, 15 Giugno 2024

Il PremioStrega – riconoscimento letterario promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Strega Alberti Benevento, con il sostegno di Roma Capitale e Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con BPER Banca, media partner Rai, sponsor tecnici Librerie Feltrinelli e SYGLA – ha annunciato oggi la selezione della dozzina della LXXVIII edizione nella Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano.

Tra le 82 opere proposte quest’anno dagli Amici della domenica, il Comitato direttivo del premio – composto da Pietro AbateGiuseppe D’AvinoValeria Della ValleAlberto FoschiniPaolo GiordanoDacia MarainiMelania G. MazzuccoGabriele PedullàStefano PetrocchiMarino Sinibaldi e Giovanni Solimine – ha scelto i seguenti titoli che si disputeranno l’edizione 2024:

  • Sonia AggioNella stanza dell’imperatore (Fazi), proposto da Simona Cives.
  • Adrián N. BraviAdelaida (Nutrimenti), proposto da Romana Petri.
  • Paolo Di PaoloRomanzo senza umani (Feltrinelli), proposto da Gianni Amelio.
  • Donatella Di PietrantonioL’età fragile (Einaudi), proposto da Vittorio Lingiardi.
  • Tommaso Giartosio, Autobiogrammatica (minimum fax), proposto da Emanuele Trevi.
  • Antonella LattanziCose che non si raccontano (Einaudi), proposto da Valeria Parrella.
  • Valentina MiraDalla stessa parte mi troverai (SEM), proposto da Franco Di Mare.
  • Melissa PanarelloStoria dei miei soldi (Bompiani), proposto da Nadia Terranova.
  • Daniele RielliIl fuoco invisibile. Storia umana di un disastro naturale (Rizzoli), proposto da Antonio Pascale.
  • Raffaella RomagnoloAggiustare l’universo (Mondadori), proposto da Lia Levi.
  • Chiara ValerioChi dice e chi tace (Sellerio), proposto da Matteo Motolese.
  • Dario VoltoliniInvernale (La nave di Teseo), proposto da Sandro Veronesi.
PREMIO STREGA POESIA
Tra i 144 libri che concorrono alla seconda edizione, annunciati lo scorso 21 marzo, il Comitato scientifico del Premio Strega Poesia – composto da Maria Grazia Calandrone, Andrea Cortellessa, Mario Desiati, Elisa Donzelli, Roberto Galaverni, Vivian Lamarque, Valerio Magrelli, Melania G. Mazzucco, Stefano Petrocchi, Laura Pugno, Antonio Riccardi e Gian Mario Villalta – ha scelto le dodici opere che accedono alla selezione della cinquina, che verrà annunciata nel mese di maggio.
Questa la dozzina selezionata: Alida AiraghiQuanto di storia, Marco Saya.                  Alessandro AnilTerra dei ritorni, PordenoneLegge-Samuele Editore.Gian Maria AnnoviDiscomparse, AragnoDaniela AttanasioVivi al mondo, Vallecchi Firenze.Alessandro BaldacciIl dio di Norimberga, Pequod. Antonio BuxMappe senza una terra, RP libri.Roberto CesconNatura, Stampa 2009.Stefano Dal BiancoParadiso, Garzanti. Giovanna FreneEredità ed Estinzione, Donzelli.Rosaria Lo RussoTande, Vydia Editore. Tommaso OttonieriCinema di sortilegi, La Vita Felice. Enrico TestaL’erba di nessuno, Einaudi. 

PREMIO STREGA EUROPEO

Il Premio Strega Europeo rinnova la collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino. Le autrici e gli autori selezionati presenteranno anche quest’anno al Salone i rispettivi libri in gara, ciascuno in un incontro individuale, tra venerdì 10 domenica 12 maggio. La cerimonia di premiazione avrà luogo domenica 12 maggio alle ore 18.30 presso il Circolo dei Lettori.

Questi icinque libri candidati all’edizione 2024 e gli incontri al Salone di Torino:

  • Shida BazyarDi notte tutto è silenzio a Teheran (Fandango Libri), tradotto da Lavinia Azzone, Blogger Prize for Literature. Venerdì 10 maggio ore 17,15 – Sala internazionale, con Nadeesha Uyangoda.
  • Paul LynchIl canto del profeta (66thand2nd)tradotto da Riccardo Duranti, Booker Prize 2023. Domenica 12 maggio ore 14,00 – Sala bianca, con Paolo Giordano.
  • Tore RenbergLa mia Ingeborg (Fazi)tradotto da Margherita Podestà Heir, Miglior libro 2023 per i librai norvegesi. Sabato 11 maggio ore 17,15 – Sala internazionale con Francesca Giannone.
  • Neige SinnoTriste Tigre (Neri Pozza)tradotto da Luciana Cisbani, Prix Femina 2023. Domenica 12 maggio ore 11,45 – Sala bianca, con Daria Bignardi.
  • Rosario VillajosL’educazione fisica (Guanda)tradotto da Roberta Arrigoni, Premio Biblioteca Breve 2023. Sabato 11 maggio ore 15,00 – Sala internazionale, con Veronica Raimo
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap