martedì, 28 Maggio 2024

ASM, attacco hacker del gennaio 2024: comunicazione pubblica

Comunicazione pubblica ai sensi dell'art. 34, par. 3, lett. c), del Regolamento (UE) 2016/679 in merito all'attacco hacker subito dall’Azienda del Servizio Sanitario (Azienda Sanitaria di Matera, Azienda Sanitaria di Potenza, AOR San Carlo Potenza ed IRCCS-CROB...

Il libro Galoppando contro vento. I Western Haflinger di Emanuele Lamacchia (Altrimedia Edizioni, prefazioni di Eugenio Latorre, trainer professionista e giudice internazionale, e Andrea Nardoni, direttore Anacrhai Haflinger Italia) della giornalista e scrittrice Rossella Montemurro approda a CampaniAlleva 2024. Domani pomeriggio alle 16 il volume sarà presentato nello stand Anacrhai.

CampaniAlleva, in corso fino a domenica a Benevento, è la più grande fiera zootecnica del Sud Italia:  si sviluppa su 18.000 mq coperti e 15.000 mq scoperti, oltre 700 animali, 145 razze in esposizione, mostre di bovini da latte, da carne, cavalli, asini, ovi-caprini, cunicoli, avicoli, esposizioni cinofile e relative prove attitudinali, mostre ed esposizioni ornitologiche. 

Galoppando contro vento è la biografia di Emanuele Lamacchia, istruttore western e accompagnatore equituristico Fitetrec-Ante, riconosciuto dal Coni e responsabile dell’Eledorado Ranch di Matera.

Emanuele è un ragazzo che è riuscito a fare della propria passione un lavoro. È rimasto nella sua terra, per farlo ha rischiato ed è stato disposto a fare sacrifici che non tutti, alla sua età, avrebbero fatto.

Nella vita di Emanuele c’è stato un incontro che gli ha cambiato la vita: quello con il trainer pugliese pluricampione di Reining, Cutting e Working Cow, nonché giudice internazionale NRHA Eugenio Latorre. È con lui che affina la sua tecnica equestre, si specializza nel Reining e apprende le tecniche di addestramento dei puledri per l’equitazione western. A 14 anni, per ben tre anni, ogni estate lo segue assistendolo nell’addestramento dei puledri e nel grooming e lavoro dei cavalli da performance. La passione si alimenta ancora a dispetto dei sacrifici, delle levatacce, dei dolori, della lontananza da casa. Già grande nonostante l’età ma con le inevitabili fragilità che ogni sedicenne ha con sé, i momenti critici li ha attraversati con determinazione. 

La sua è stata anche una scelta di vita: fare del ranch la sua casa. Pensandoci, significa anche rinunciare a tante comodità per abbracciare totalmente la filosofia country: una storia d’altri tempi perfettamente calata nella contemporaneità”.

In Galoppando contro vento, tra echi western e valori che oggi come ieri hanno una forza incredibile, Emanuele ripercorre anche i momenti critici, quando è stato sfiorato dall’idea di mollare. Ma solo chi, come lui, ha “zoccoli e nitriti nelle vene” è pronto a lasciarsi alle spalle tutto per continuare. Al galoppo, a briglie sciolte.

Nel volume anche un’appendice sui cavalli Haflinger e la monta western, oltre a un glossario sui termini chiave della disciplina.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap