lunedì, 22 Luglio 2024

Venerdì 17 e sabato 18 giugno 2022 a partire dalle ore 10 presso la Sala consiliare del Comune di Policoro la Direzione Regionale Musei Basilicata e il Museo Archeologico nazionale della Siritide di Policoro  a conclusione della mostra “Le Tavole di Eraclea. Tra Taranto e Roma”, inaugurata il primo febbraio 2020, organizzano due Giornate di Studio dal titolo “Eraclea. Tra Taranto e Roma”,

Le Giornate di studio si pongono l’obiettivo di essere luogo di riflessione scientifica su grandi ambiti tematici riguardanti il territorio della Siritide, la città di Eraclea, la sua chora e i rapporti con gli ambiti territoriali limitrofi in un arco cronologico compreso tra la fine del V sec. a.C., momento della fondazione di Eraclea, per giungere attraverso il medioevo al periodo della Riforma Fondiara degli anni ’50 del secolo scorso.

Inoltre, hanno lo scopo di fornire ad un pubblico più ampio, il resoconto degli studi più recenti sul territorio della Siritide e dell’arco ionico, con una lettura in chiave sociale, politica ed economica.

Le Giornate di Studio sono curate dalla Direttrice ad interim della Direzione Regionale Musei Basilicata, arch. Annamaria Mauro, dal Direttore del Museo Archeologico nazionale della Siritide Savino Gallo e dal direttore del Museo Nazionale Romano Stéphane Verger con Dimitris Roubis e Gabriel Zuchtriegel.

Interverranno arch. Annamaria Mauro, Direttrice della Direzione Regionale Musei Basilicata, la Soprintendente SABAP della Basilicata Luigina Tomay, il Sindaco di Policoro e dei comuni limitrofi, i curatori delle giornate di studio, direttori tra i più importanti musei e parchi archeologici d’Italia, professori universitari e studiosi che si sono confrontati negli ultimi anni con l’archeologia dell’arco ionico lucano.

I lavori delle Giornate di studio avranno inizio il 17 giugno 2022 presso la sala Consiliare del comune di Policoro e si concluderanno il 18 giugno presso il Museo Archeologico nazionale della Siritide con visite guidate alla Mostra “Le Tavole di Eraclea. Tra Taranto e Roma”.

Le Tavole ed una selezione di reperti della mostra, tra cui un nucleo di reperti riferibili ad Eraclea, saranno oggetto di un’importante mostra in Cina, che verrà inaugurata a Pechino ai primi di luglio.  Le opere di Policoro, insieme ad altri straordinari manufatti provenienti da numerosi luoghi della cultura italiani, racconteranno il processo di romanizzazione, che fu scontro, incontro e ibridazione, partendo dalla straordinaria varietà e ricchezza culturale dell’Italia preromana, affascinante mosaico di genti e di tradizioni.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap