martedì, 28 Maggio 2024

Dopo Il problema è che mi piaciIl problema è che ti penso arriva Il problema è Mister Darcy, tutti Newton Compton: Paola Servente, conduttrice e autrice radiofonica, voce mattutina di Radio Babboleo torna in libreria con un romanzo dai toni leggeri sulle tante declinazioni dell’amore, sempre in bilico tra sogno e realtà.

Mia, appassionata di Jane Austen, vive rincorrendo il miraggio di Mr Darcy. Eppure da una come lei, giovane, brillante e preparata cardiologa appena trasferitasi da Genova a Londra per imparare dai migliori al mondo la procedura Cardioband, proprio non ci si aspetta la certezza che esista l’uomo perfetto. Men che meno può essere Adam, il cardiochirurgo sexy e un po’ sbruffone che ha collezionato e continua a collezionare per una sola notte donne bellissime delle quali non sa neanche il nome. È con lui che Mia lavorerà fianco a fianco, con Dr Duca (e sì, perché Adam ha origini nobili) che fa strage di cuori in corsia e fuori e che, nonostante il suo tipo di ragazza risponda agli stereotipi delle top model non sa spiegarsi come mai provi per Mia strane sensazioni. Attrazione? Ma come può Mia, tutta curve e con un personalissimo (dubbio) gusto in fatto di abbigliamento, suscitargli tutto questo?

Le loro voci, in prima persona, si alternano insieme ad altre in brevi capitoli, le “tappe” di un’amicizia tra due persone molto diverse (del resto gli opposti si attraggono…): Adam, immaturo e irresistibile, noto per foto su riviste e siti di gossip, è la persona ideale per fornire a Mia (naif, sincera fino a risultare antipatica, profondamente “genuina”) quelle dritte che potrebbero aiutarla a essere più seducente. Insomma, Mia dovrebbe fare un bagno di realtà, armarsi di pazienza e “imparare” a fare un po’ la gatta morta anziché passare il tempo libero a seguire tour sulle tracce di Jane Austen. Adam non perde occasione per punzecchiarla, innervosendola, è quasi una difesa la sua nei confronti di ciò che prova per Mia. Ma è proprio con lei che poi riesce ad aprirsi, confidandole una storia dolorosa che appartiene al suo passato.

In un contesto “medical” fatto di scene di interni in clinica, dalle vicende personali dei pazienti agli interventi chirurgici, Orgoglio e pregiudizio torna costantemente tra le pagine di romanzo che quanti amano la celebre scrittrice britannica dell’Ottocento davvero non devono perdersi. Lo stile fresco di Paola Servente e i dialoghi brillanti fanno di Il problema è Mister Darcy un libro spassoso, romantico al punto giusto sulla falsariga della Austen ma perfettamente calato nella contemporaneità.

L’autrice, dopo essersi laureata in Scienze Politiche, si è dedicata per anni alla scrittura di testi commerciali, destinati a musica e teatro. Scrive ovunque, anche sul treno durante i suoi viaggi quotidiani tra il Tigullio, dove vive, e Genova.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap