domenica, 25 Febbraio 2024

E’ l’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 della Cantina di Venosa il vino premiato dal Gambero Rosso per il milgiore rapporto qualità prezzo. Con un costo inferiore ai 10 euro, questo aglianico conquista la classifica del Berebene 2024 in Italia.

Creata nella seconda metà degli anni ’50 da una trentina di soci promotori, la Cantina di Venosa è una delle più importanti e longeve cooperative del Sud Italia. Oggi raggruppa oltre 350 conferitori, che si occupano di un parco vitato di 800 ettari, suddivisi in piccoli appezzamenti dislocati tra le contrade del Vulture più vocate per la coltivazione dell’aglianico, assoluto protagonista della gamma con almeno una decina di etichette tra versioni in purezza e in uvaggio: oltre a Venosa, le vigne ricadono nei comuni di Ripacandida, Maschito e Ginestra. Ma non è certo da trascurare la restante produzione a base malvasia, moscato, merlot, sempre apprezzata per costanza e affidabilità, senza dimenticare il favorevolissimo rapporto qualità-prezzo.

Quest’ultimo aspetto si coglie soprattutto nell’etichetta che ottiene il Premio Nazionale per il Miglior Vino sotto i 10 Euro. L’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 , dopo la maturazione in botti di rovere, sfodera un bel colore rubino intenso e profondo e al naso s’apre su sentori di frutti rossi maturi ravvivati da note agrumate ed erbe di montagna. Al palato è ricco, dinamico, e chiude piuttosto persistente su note ancora di frutto, con tannini di apprezzabile finezza e fattura. Il finale è lungo e succoso. Cosa ci può aspettare di più da un rosso sotto i 7 euro? Perfetto per le fredde serate invernali, soprattutto se a tavola lo accompagnerete con un corroborante stufato di cinghiale.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap