martedì, 28 Maggio 2024

Le arti e la comunicazione e il loro rapporto con le nuove generazioni. E’ questo il tema della terza edizione del Piccolo Festival delle Arti che si svolgerà dall’11 luglio al 1° agosto e che sarà ospitato in suggestivi e storici scenari a Matera, Tricarico e Gorgoglione

Il cortile della Prefettura, il convento delle Monacelle a Matera, il Museo Palazzo Ducale di Tricarico e Piazza Zanardelli a Gorgoglione sono i luoghi che ospiteranno le iniziative del festival curato da Edoardo Delle Donne ed organizzato dal Circolo Culturale La Scaletta, in collaborazione con la Prefettura di Matera, il Comune di Tricarico, il Comune di Gorgoglione, l’Associazione MetaTeatro, la Fondazione Le Monacelle di Matera, con il fondamentale sostegno della Joint Venture Tempa Rossa, costituita da TotalEnergies EP ItaliaMitsui E&P Italia B e Shell Italia E&P, ed il patrocinio di Regione Basilicata, Provincia di Matera e Comune di Matera.

Inaugurazione il giorno 11 luglio per una giornata dedicata alla musica con l’incontro e l’esibizione del noto compositore e scrittore Niccolò Agliardi e chiusura il 1° agosto con l’inedita pièce teatrale della compagnia MetaTeatro, per la regia di Ulderico Pesce, dedicata al poeta di Tricarico, Rocco Scotellaro.

I dettagli delle iniziative sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa chesi è svolta nella mattinata del 5 luglio nella sala Mandela del Comune di Matera a cui hanno partecipato oltre al Presidente del Circolo La Scaletta, Paolo Emilio Stasi, Il curatore del Piccolo festival delle Arti, Edoardo Delle Donne, il Sindaco Gorgoglione, Carmine Nigro, l’Assessora alla Cultura del Comune di Matera , Tiziana D’Oppido, e la Consigliera delegata alla Cultura del Comune di Tricarico, Francesca Stasi, la responsabile comunicazione di TotalEnergies EP ItaliaPaola Ferretti e la rappresentante di MetaTeatro, Emilia Fortunato

“Siamo onorati – ha spiegato il curatore del Festival, Edoardo Delle Donne – di essere riusciti a portare a Matera artisti e professionisti di grande livello come Niccolò Agliardi, docente di tecniche di scrittura creativa all’Università di Milano, direttore artistico e compositore delle canzoni originali della colonna sonora della serie tv record di ascolti Braccialetti Rossi. Vincitore nel 2021 grazie al brano “Io si (Seen)”, interpretato da Laura Pausini, di un Golden Globe nella categoria “Miglior canzone originale” per la colonna sonora del film “La vita davanti a sé (The Life Ahead)”. Giorgio Cravero è uno dei fotografi più importanti del panorama internazionale. Ha firmato le campagne pubblicitarie per i brand più prestigiosi (Martini, Red Bull, Nespresso, Jack Daniels, Alfa Romeo, Pocket Coffee tra gli altri), ottenendo l’ Hasselblad Master Award (2016), il OneEyeland World’S Top 10 Still Life Photographers (2021) e lo Spotlight Advertising Award – Shortlist (2022)

Mario Rodriguez è stato consulente di comunicazione in ambito politico e pubblico e professore a contratto alle Università degli Studi di Milano, Padova e Modena e Reggio Emilia. Nel 1994 ha fondato la società di consulenza MR & Associati Comunicazione, mentre Marina Ceravolo, svolge attività di formazione ed è consulente di Rai Pubblicità dove fino al 2020 ha ricoperto l’incarico Direttore Eventi & Comunicazione dopo quello di Direttore Ricerche e Scenari Media.

Infine gli straordinari attori dell’associazione MetaTeatro, diretti da Ulderico Pesce, il giovanissimo talento lucano Guglielmo Larato e al trio Voce su Corde composto da due artiste di origini materane, il mezzosoprano Cecilia Tempesta mezzosoprano e la chitarrista Serena Di Pede, e dalla violoncellista Sabine Bruns”. 

partecipanti-festival.jpg

“La cultura e l’arte in tutte le forme in cui si sviluppano – ha spiegato il Presidente del Circolo La Scaletta, Paolo Emilio Stasi – possono essere strumenti importantissimi per costruire un argine allo spopolamento delle aree interne della Basilicata. Per questo abbiamo pensato di rendere itinerante il Piccolo Festival coinvolgendo i Comuni di Tricarico e Gorgoglione. Mi preme ringraziare anche a nome del Consiglio direttivo del Circolo, il Prefetto Sante Copponi che, ancora una volta, ha messo a disposizione  della comunità il prezioso spazio del Cortile del Palazzo della Prefettura, già chiostro di San Domenico, per ospitare le serate del Piccolo Festival. Un ringraziamento va rivolto al Comune di Gorgoglione, al Comune di Tricarico ed al Museo Palazzo Ducale di Tricarico che ospiteranno lo spettacolo teatrale. Un particolare ringraziamento va inoltre a “Joint Venture Tempa Rossa”, che ci ha consentito di realizzare l’edizione 2023 del Festival e a quanti hanno inteso collaborare e patrocinare l’iniziativa. L’auspicio è che tutti affianchino e supportino il Circolo La Scaletta anche in futuro perché l’evento si strutturi ancor più e si confermi come un appuntamento fisso”.  

“A nome di Totalenergies e dei partners della joint venture Tempa Rossa (Shell e Mitsui) – ha sottolineato la responsabile comunicazione di Total Energies EP, Paola Ferretti – desiderio ringraziare il circolo la scaletta per la proposta artistica del piccolo festival delle arti. Durante le quattro settimane del Festival, diverse forme artistiche si fonderanno in un intenso dialogo: musica, comunicazione, arti visive e recitazione, con un’attenzione particolare all’educazione e alla formazione dei giovani. Per noi è l’ennesima conferma dell’alta qualità artistica delle proposte de La Scaletta. Siamo onorati di offrire il nostro supporto e auguriamo a tutti buon lavoro”.

“È un grande piacere – ha rimarcato Francesca Stasi, consigliera delegata dal Sindaco di Tricarico, Paolo Paradiso – poter ospitare a Tricarico gli amici del Circolo La Scaletta, da sempre impegnato in attività ed iniziative culturali di grande spessore. Non posso non ricordare come due tricaricesi, Rocco Scotellaro e Rocco Mazzarone, furono tra gli ispiratori e gli animatori culturali dei primordi del Circolo. Avere “la pulce rossa” a Tricarico come prima teatrale è segno di grande sensibilità mostrata dal Circolo; in questo periodo moltissime sono le iniziative che legano il loro fare al nome di Rocco Scotellaro e tante, purtroppo, dimenticano le origini e l’appartenenza del nostro concittadino. Pertanto non possiamo che ringraziare il presidente e l’intero direttivo per aver deciso di partire da Tricarico con la sua rappresentazione teatrale”.

“Apprezzo molto il programma del Piccolo Festival e ammiro da sempre il Circolo La Scaletta – ha sottolineato il sindaco di Gorgoglione, Carmine Nigro – che con il suo attivismo è diventato un punto di riferimento per il territorio lucano. Giudico positivamente in particolare il coinvolgimento della Joint Venture Tempa Rossa nelle attività culturali e sociali legate alla crescita delle nostre comunità e auspico che questo rapporto si sviluppi e si consolidi in futuro per costruire un argine allo spopolamento dei nostri Comuni”. 

Ci piacerebbe molto – ha commentato la rappresentante dell’associazione MetaTeatro, Emilia Fortunato – che il nostro spettacolo venga visto dai ragazzi principalmente perché “La Pulce Rossa” mette in risalto l’ideale politico di Rocco Scotellaro e la sua visione della Basilicata. Un messaggio che se riuscisse ad arrivare agli spettatori, costituirebbe il nostro successo più importante”.

Il Festival è patrocinato dalla Regione Basilicata, dalla Provincia e dal Comune di Matera.

Piccolo festival Arti manif.jpg

Calendario del Piccolo Festival delle Arti:

11 luglio – La Musica


Ore 11 – Fondazione Le Monacelle Matera

Una forma di libertà oltre i generi. Incontro con Niccolò Agliardi

Ore 20.30 Cortile Palazzo del Governo Matera 

Concerto / Esibizione Niccolò Agliardi

14 luglio –  Il Teatro

Cortile Museo Palazzo Ducale di Tricarico ore 20.30 

“La Pulce Rossa: vita di Rocco Scotellaro” pièce a cura di MetaTeatro 
 Regia di Ulderico Pesce


18 luglio – La Comunicazione

Ore 11 – Fondazione le Monacelle Matera

Incontro-dibattito: Le nuove frontiere della comunicazione globale,

 con Mario Rodriguez, esperto di comunicazione 

Ore 20 – Cortile Palazzo del Governo Matera

Presentazione del libro Media Maker di Marina Ceravolo, direttore marketing editoriale pubblicitario. Con accompagnamento musicale al pianoforte a cura di Guglielmo Larato.

21 luglio – Il Teatro 

Piazza Zanardelli   Gorgoglione ore 20.30

“La Pulce Rossa: vita di Rocco Scotellaro” pièce a cura di MetaTeatro 

 Regia di Ulderico Pesce.


27 luglio – Le Arti visive

Cortile della Prefettura, Matera ore 20.30

Nascita di un’icona. Con Giorgio Cravero, fotografo ed Edoardo Delle Donne, storico dell’arte. Accompagnamento musicale a cura del trio Voce su Corde (voce, chitarra e violoncello).


1 agosto – Il Teatro

Cortile della Prefettura, Matera Ore 20.30

“La Pulce Rossa: vita di Rocco Scotellaro” pièce a cura di MetaTeatro
 Regia di Ulderico Pesce.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap