martedì, 28 Maggio 2024

ASM, attacco hacker del gennaio 2024: comunicazione pubblica

Comunicazione pubblica ai sensi dell'art. 34, par. 3, lett. c), del Regolamento (UE) 2016/679 in merito all'attacco hacker subito dall’Azienda del Servizio Sanitario (Azienda Sanitaria di Matera, Azienda Sanitaria di Potenza, AOR San Carlo Potenza ed IRCCS-CROB...

“Abbiamo vissuto una straordinaria esperienza di bellezza e conoscenza nuova e inaspettata nei due giorni trascorsi nel Parco nazionale del Pollino tra escursioni, benessere e enogastronomia accolti e coccolati nell’albergo diffuso ‘Il Borgo Ospitale’ di Rotonda”. Così Gudrun Vanderbeke, docente di italiano del centro d’istruzione per adulti di Kortrijk in Belgio, commenta l’esperienza sul Pollino, in territorio di Rotonda, nell’ambito del viaggio organizzato in Basilicata, a conclusione del corso di italiano svolto in Belgio in collaborazione con il tour operator specializzato in trekking Zuiderhuis di Anversa. La permanenza in regione del gruppo belga composto da 22 partecipanti è durata nove giorni. Dopo Matera, la comitiva si è mossa alla scoperta delle “terre nascoste della Basilicata” questo il nome del programma curato e gestito dal tour operator italiano “Genius Loci” Salerno con Peter Hoogstaden che ha seguito e condotto tutto il programma di soggiorno e le visite oltre che nella Città dei Sassi, anche a Castelmezzano, Pietrapertosa, Aliano, e per finire a Rotonda. Proprio nel Parco nazionale del Pollino, tra escursioni,degustazioni di prodotti enogastronomici e momenti di relax , non è mancata anche una piacevole sorpresa. “ E’ stata grande l’emozione per tutti durante l’escursione nel Pollino l’incontro improvviso e ravvicinato a 1.800 metri di quota con 3 caprioli che hanno attraversato il sentiero” racconta Pino Di Tomaso, guida ufficiale del Parco Nazionale del Pollino che ha condotto l’escursione. “Si è trattato di un vento nuovo e straordinario”. La piacevole permanenza sul Pollino ha soddisfatto come non mai il gruppo di vacanzieri. “ E’ stata un’esperienza positiva ed entusiasmante- conclude Gudrun Vanderbeke – che ci vedrà ritornare a Rotonda anche nei prossimi tour in preparazione”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap