martedì, 23 Luglio 2024

Storie di coraggio, ma anche tragiche testimonianze della violenza di genere ancora diffusa nella società, sono quelle raccontate nel libro di Antonella Fontana e Grazia Tantalo “Piccole grandi donne”, edito da Graus edizioni, che sarà presentato sabato 11 maggio alle ore 17.30, nel Giardino delle comunità alloggio Gino Masciullo di Matera, all’interno delle attività di informazione e sensibilizzazione di SottoSopra, progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Tra queste, la storia di Anna Rosa Fontana, brutalmente assassinata a Matera nel 2010 dal suo ex compagno che era stato rimesso in libertà nonostante tante denunce, di cui proprio l’11 maggio ricorre il compleanno.Il testo, elaborato finale di un progetto realizzato con l’Istituto comprensivo “Giovanni Pascoli” di Matera, evidenzia le gravi carenze nel sistema di sostegno e protezione delle vittime e nell’applicazione delle leggi contro la violenza domestica, sottolineando l’urgenza di adottare misure di prevenzione e contrasto più efficaci e l’applicazione di pene severe per gli aggressori. Il libro enfatizza dunque il significato e la portata del “Codice Rosso”, la nuova legislazione che rafforza la tutela di chi subisce violenza, per atti persecutori e maltrattamenti, e prova a garantire un intervento rapido ed efficace delle forze dell’ordine e del sistema giudiziario. In linea con i principi e le azioni del progetto SottoSopra, “Piccoli grandi donne” sottolinea infine l’importanza di promuovere fin dalla prima infanzia, attraverso l’educazione e il dialogo, una cultura di rispetto e uguaglianza. Anche la scelta del luogo della presentazione, una storica struttura residenziale terapeutico-riabilitativa materana, vuole combattere lo stigma nei confronti delle persone in cura assistite dai servizi di salute mentale. Oltre alle autrici e agli alunni dell’istituto comprensivo Pascoli, interverrà alla presentazione l’editore Pietro Graus. Al termine dell’evento, organizzato con la collaborazione dell’associazione “Anna Rosa una di noi” e dell’Asm, sarà inaugurata una panchina rossa realizzata dagli utenti della Comunità alloggio Gino Masciullo e del Centro integrato polivalente di Serra Rifusa.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap