giovedì, 20 Giugno 2024

I ragazzi del “Minibasket in Piazza” visitano la Polizia di Stato di Matera. Entusiasmo dei giovani atleti che hanno visto da vicino le Volanti, la Sala Operativa e le apparecchiature usate dalla Polizia Scientifica

Anche quest’anno sono arrivati a Matera i ragazzi del torneo internazionale “Minibasket in Piazza”. Organizzato dall’Associazione Polisportiva Dilettantistica Pielle Matera, al torneo aderiscono 48 squadre, composte di bambini e bambine di età tra i dieci e gli undici...

A partire dal 3 ottobre e per tutta la settimana, il Consorzio Materahub ospita nella città dei Sassi circa 60 tra rappresentanti di organizzazioni e freelance, ma anche giovani imprenditori, mentori e “Change Makers”, che stanno partecipando a 3 differenti iniziative formative internazionali, finalizzate allo scambio e alla formazione di operatori e professionisti del turismo, della cultura e della sostenibilità per generare innovazione.

Una delle iniziative è rivolta a innovare il settore del turismo: sono a Matera circa 35 operatori, giovani imprenditori, innovatori del turismo, professionisti che si occupano di “Community Based Tourism” e di turismo lento e sostenibile provenienti da Irlanda, Svezia, Italia, Francia e Belgio, che stanno lavorando per supportare la creazione di esperienze turistiche innovative, come ad esempio nuovi tour urbani alternativi, o nuove esperienze che favoriscano la ridistribuzione dei flussi turistici dai grandi centri urbani verso le aree rurali.

Altra iniziativa sta coinvolgendo circa 20 giovani donne attrici dirette del cambiamento (cosiddette change makers), provenienti da Estonia, Spagna, Slovacchia e Italia, che lavoreranno anche nei prossimi mesi per supportare imprenditrici dei settori della cultura, della creatività e del turismo ad affrontare al meglio le sfide e i cambiamenti socio-economici, climatici e ambientali. A Novembre si terrà un hackathon nella città dei Sassi, che proverà a immaginare nuove soluzioni per trasformare servizi e prodotti del turismo e della cultura in linea con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030.

Infine sono ospiti da Oulu, città finlandese futura Capitale Europea della Cultura e città gemellata con Matera, una delegazione di “OSAO – Centro di Eccellenza per la Formazione Professionale”, per conoscere le attività di Materahub, i suoi progetti e gli strumenti utilizzati nella formazione, per attivare uno scambio di buone pratiche finalizzare alla crescita di occupazione e alla creazione di nuove PMI nei settori della cultura e della creatività, oltre alla costruzione di nuovi progetti europei con la città di Matera, oltre a spazi di collaborazione  in vista dell’anno da Capitale della Cultura. La “study visit” si è concentrata su iniziative a supporto delle imprese culturali e creative, su programmi di educazione all’imprenditorialità e sui progetti del programma HORIZON ed ERASMUS PLUS per la rigenerazione urbana e il turismo sostenibile che Materahub ha gestito negli ultimi 10 anni.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap