sabato, 13 Luglio 2024

 
Si intitola L’uso improprio dell’amore (HarperCollins) il nuovo romanzo di Carla Vangelista, in libreria dal 26 ottobre. Una storia d’amore travolgente, fatta di passione e sensualità.

 La vita di Guy Gougencourt, parigino quasi cinquantenne, è perfetta. Tutto è al suo posto e va come deve andare: notaio, figlio di notaio, uno studio prestigioso, una moglie, due figli, una bella casa e tutte le settimane il pranzo dagli anziani genitori. Eppure, ogni mattina Guy si sveglia con una strana sensazione al centro della stomaco. Perché la sua vita perfetta non l’ha decisa lui, l’hanno decisa gli altri, gli eventi, il caso. Un giorno l’uomo, uscendo dalla Gare Paris Saint-Lazare, viene sorpreso da un temporale violentissimo. Bagnato fradicio, si rifugia nel primo taxi che vede. Alla guida c’è una donna. Grandi occhi castani, capelli arruffati e un profumo inconfondibile di gelsomino e muschio che si insinua subito nelle narici del notaio. Il suo nome è Elodie. Mentre Guy, turbato, sta cercando di evitare quegli occhi selvatici e la parlantina incontenibile, volge lo sguardo sul sedile posteriore e vede un libro dalla rossa copertina consunta, intarsiata d’oro. Ne è irresistibilmente attratto, ma non osa toccarlo. Senonché, al momento di scendere, per sbaglio lo porta con sé. Durante una notte insonne Guy lo legge tutto e il contenuto lo colpisce talmente che non può fare a meno di cercare Elodie per restituirglielo.

Una scrittura nitida e allo stesso tempo avvolgente ci svela l’incontro di due anime che scoprono la verità e la loro pelle viva per la prima volta. Elodie riesce a fare uscire Guy dal suo guscio e a liberare la sua anima, ma anche se la ragazza appare così ribelle e sicura di sé, nasconde un cuore fragile come un cristallo. Eppure anche la libertà ha un prezzo, e per Guy ed Elodie è arrivato il momento di pagarlo.

Carla Vangelista, scrittrice e sceneggiatrice, è nata e vive a Roma. Il suo romanzo d’esordio Parlami d’amore, scritto con Silvio Muccino, è stato un best seller da cui è stato tratto il film omonimo. Nel 2010 ha scritto Un altro mondo, divenuto anch’esso un film. Nel 2012, ancora con Silvio Muccino, ha scritto Rivoluzione n. 9. Dal 2016 collabora con il settimanale Grazia. L’uso improprio dell’amore è il suo nuovo romanzo
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap