martedì, 28 Maggio 2024

ASM, attacco hacker del gennaio 2024: comunicazione pubblica

Comunicazione pubblica ai sensi dell'art. 34, par. 3, lett. c), del Regolamento (UE) 2016/679 in merito all'attacco hacker subito dall’Azienda del Servizio Sanitario (Azienda Sanitaria di Matera, Azienda Sanitaria di Potenza, AOR San Carlo Potenza ed IRCCS-CROB...


Venerdì 18 alle ore 18 al Circolo La Scaletta a Matera sarà presentato il libro Come sinfonia (Baldini+Castoldi) di Pino Donaggio e Anton Giulio Mancino.

Violinista, compositore e cantautore di talento, Pino Donaggio rappresenta i valori della cultura popolare, ma anche la ricercatezza dello studio classico. Da Sanremo ai rapporti con l’universo discografico, dalle origini veneziane alle esperienze internazionali: il fascino del pubblico e la conoscenza profonda delle espressioni più raffinate della musica sono da sempre gli elementi distintivi per comprendere uno dei geni senza sregolatezza del panorama artistico italiano.

A testimoniare questo percorso unico ci sono brani memorabili: “Come sinfonia”, “Io per amore”, “Il cane di stoffa”, “Giovane giovane” e “Io che non vivo (senza te)” che, cantata da Dusty Springfield ed Elvis Presley con il titolo “You Don’t Have to Say You Love Me”, ha fatto il giro del mondo vendendo 80 milioni di copie.

Durante la conversazione con gli autori, che sarà curata dal critico cinematografico Ivan Moliterni (Donaggio sarà presente da remoto), la serata organizzata dal Circolo Culturale La Scaletta proseguirà ripercorrendo le tappe decisive di un’altra grande storia artistica che caratterizza la vita del musicista. 

Celebri sono le sue composizioni per il cinema e per la televisione. 

Tra le collaborazioni più prestigiose spiccano quelle per i capolavori di Brian De Palma e per la popolarissima fiction italiana “Don Matteo”. 

In questo caso, la presenza tra i relatori di Anton Giulio Mancino, docente di cinema presso l’Università di Macerata, permetterà di approfondire il ruolo autoriale del Maestro Donaggio nel contesto articolato della cultura musicale legata ai film e ai prodotti audiovisivi più noti.

Appuntamento quindi a venerdì 18 febbraio alle ore 18. 

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti e con esibizione del super green pass. 

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap