lunedì, 15 Luglio 2024

È in libreria per le Edizioni Alphabeta Verlag Risentimento, una raccolta di racconti a firma di Alessandro Banda, Giorgio Falco, Elena Stancanelli, Nadia Terranova e Giorgio Vasta e curata da Giovanni Accardo.
«Il risentimento è come bere del veleno e attendere che l’altra persona muoia» ha scritto Malachy McCourt. È uno stato emotivo che monta progressivamente, un malessere in cui si annidano dolore e rabbia, e che esplode infine in modo inatteso e spesso inconsapevole. Diventa un corto circuito mentale ed emozionale che ci impedisce di vivere fino in fondo il presente e si manifesta come l’avvertimento costante di un peso che non riusciamo a toglierci di dosso. Inquina il nostro sguardo, si insinua in parole, gesti e reazioni di ogni tipo, sia sul piano individuale sia a livello collettivo, fino a condizionare le relazioni sociali e il dibattito pubblico. Il risentimento è senza dubbio il tratto distintivo della nostra epoca.
Cinque scrittori italiani si misurano con questa parola e sentimento chiave e con i suoi meccanismi scatenanti, indagandone le pieghe nascoste e i riflessi più intimi. Cinque racconti che svelano dinamiche pervasive e percorsi interiori, e che offrono un punto di vista sul presente mediante quella preziosa sonda che è la letteratura. Nessuno di loro ha inteso fare sociologia del presente, quanto piuttosto scendere nelle profondità dei personaggi narrati, indagandone le emozioni, i sogni, le paure, i desideri, le idiosincrasie, offrendo diversi punti di vista e stili narrativi attraverso cui, tuttavia, il presente si riverbera.
Risentimento/Ressentiment è il primo volume della nuova collana Zeitworte/Parole del tempo, un progetto editoriale bilingue con cui Edizioni alphabeta Verlag di Merano e Limbus Verlag di Innsbruck mettono a confronto narratori italiani e austriaci su un tema chiave del nostro tempo. Prevede una doppia edizione, italiana e tedesca, e la successiva traduzione incrociata delle due raccolte di racconti.
Operando in una realtà di confine – il Sudtirolo – Edizioni alphabeta Verlag promuove da sempre il dialogo su vari piani tra le realtà culturali italiane e austriache: questa nuova collana ha l’obiettivo di mettere a confronto autori italiani e austriaci su un tema fondamentale del presente da indagare con gli strumenti della letteratura. Cinque autori italiani, cinque austriaci, e altrettanti traduttori si confrontano dunque attraverso un dialogo di sensibilità e di immaginarî attraverso le parole e le forme del racconto.
Alessandro Banda, Giorgio Falco, Elena Stancanelli, Nadia Terranova e Giorgio Vasta sono i cinque autori invitati a cimentarsi col risentimento, mentre i cinque autori austriaci – che verranno pubblicati in coedizione con Limbus Verlag di Innsbruck contemporaneamente a questo volume – sono: Clemens Berger, Anna Kim, Sepp Mall, Lydia Mischkulnig e Anna Weidenholzer.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap