sabato, 22 Giugno 2024

Alla ricerca di sua maestà il tartufo

Il Bianco pregiato, il Nero pregiato, il Brumale, lo Scorzone, il Marzuolo, l'Uncinato: benvenuti tra le specie calabresi di sua maestà il tartufo. D'estate, come sottolinea il tartufaio Bruno Minerba di Marconia di Pisticci, si va a caccia sull'Appennino...

“Ieri pomeriggio ho avuto l’onore di parlare della nostra meravigliosa regione a più di 400 imprenditori riuniti a Montecarlo in occasione delle celebrazioni del 2 giugno a nome del Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi”.

È quanto ha dichiarato l’assessore alle Politiche agricole, alimentari e forestali Alessandro Galella all’indomani dell’evento organizzato in onore della Repubblica italiana presso l’Ambasciata a Montecarlo e svoltosi alla presenza del Principe Alberto II di Monaco, del Primo Ministro, di tutto il Governo monegasco e dell’Ambasciatore italiano Giulio Alaimo.

“Una Cena buffet interamente a base di prodotti lucani al 100% ha dato la possibilità agli ospiti del Principato di Monaco di assaggiare la nostra terra. Un grazie speciale va anche all’ambasciatore della Basilicata a Montecarlo, Antonio Salvatore – ha proseguito l’assessore – e allo chef e proprietario del ristorante ospitante per aver fortemente voluto la presenza della Basilicata. Un ringraziamento va all’Associazione Cuochi Lucani per l’incredibile lavoro svolto nel Principato e per l’immensa passione che sanno mettere nella promozione della nostra amata regione e all’APT per averci supportato con video e materiale cartaceo promozionale.”

Presente anche l’Enoteca Regionale con il meglio della produzione vitivinicola lucana.

“Si chiude in bellezza un anno di incredibile promozione della nostra regione – ha concluso Galella – che conferma quanto fascino può suscitare la nostra terra se raccontata nel modo giusto: un piccolo angolo di paradiso in terra”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap