giovedì, 30 Maggio 2024

Nell’ambito del programma attuativo del percorso scientifico-culturale triennale del “Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Rocco Scotellaro”, lunedì 31 luglio 2023, alle 18.30, sarà inaugurata a Tricarico, nelle sale espositive del Castello normanno, la mostra Artisti del Novecento per Rocco Scotellaro.

La mostra, a cura di Carmela Biscaglia e Mariadelaide Cuozzo, comprende opere d’arte di proprietà del Comune di Tricarico realizzate da importanti artisti italiani nei primi anni Settanta quale omaggio al poeta e intellettuale Rocco Scotellaro, in un contesto caratterizzato da intensa ripresa degli studi e da pubblicazioni di suoi inediti.

Tale iniziativa, promossa dal “Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Rocco Scotellaro”, in collaborazione con il Comune di Tricarico, l’Università degli studi della Basilicata, la Deputazione lucana di storia patria, il Fai di Basilicata, la Delegazione Fai di Tricarico e della Lucania interna, il  Centro “Carlo Levi” di Matera, la Fondazione Zetema di Matera e il Circolo culturale “La Scaletta” di Matera, tra l’altro ben evidenzia come la figura e il messaggio poetico e civile di Rocco Scotellaro, fin dai mesi successivi alla sua morte e con costanti riattenzioni negli anni a seguire, abbiano prodotto e continuino a produrre significativi fermenti culturali con ricadute anche in campo pittorico. Si pensi, al riguardo, ai tanti dipinti dedicati a Scotellaro da Carlo Levi, in particolare al telero “Lucania ’61”, esposto al Museo nazionale della Basilicata, nonché alla prima delle numerose mostre che avrebbero generalmente affiancato i tanti convegni su di lui, quale quella relativa alle opere di Carlo Levi e di Renato Guttuso allestita nel municipio di Matera in occasione del primo convegno su “Rocco Scotellaro, intellettuale del Mezzogiorno”, il 6 febbraio 1955.

La Mostra, che sarà aperta al pubblico fino al 31 agosto 2023, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.30, comprende:

– 12 incisioni a colori di Domenico Cantatore (Ruvo di Puglia 1906 – † Parigi 1998), provenienti dalla cartella “Omaggio a Scotellaro”, realizzata dall’artista nel 1975;

– 10 incisioni di Stefania Bragaglia Guidi, Ennio Calabria, Valeriano Ciai, Vincenzo Gaetaniello, Piero Guccione, Carlo Levi, Lorenzo Tornabuoni, Ernesto Treccani, Aldo Turchiaro, Cesare Zavattini, esposte al Circolo culturale “La Scaletta” di Matera il 19 ottobre 1974, provenienti dalla cartella dal titolo “Omaggio al poeta Rocco Scotellaro”, presentata da Aldo De Jaco e curata da Antonio Allamprese;

– La cartapesta Contadini che ballano, 1970, di Vittorio Basaglia.

All’inaugurazione, i cui lavori saranno introdotti e coordinati dalla giornalista Beatrice Volpe, interverranno: Paolo Paradiso, sindaco di Tricarico; Antonio Lerra, presidente del “Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Rocco Scotellaro”; Rosalba Demetrio, presidente regionale Fai di Basilicata; Antonio Zagaria, presidente del Centro “Carlo levi” di Matera; Paolo Emilio Stasi, presidente del Circolo culturale “La Scaletta” di Matera; Sabrina Lauria, capo Delegazione Fai di Tricarico e della Lucania interna; Mariadelaide Cuozzo, Università degli studi della Basilicata, Deputazione lucana di storia patria; Carmela Biscaglia, Deputazione lucana di storia patria; Raffaello De Ruggieri, presidente della Fondazione Zetema di Matera; Lorenzo Rota, ex presidente del Centro “Carlo Levi” di Matera.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap