domenica, 14 Aprile 2024

Patto di amicizia tra Matera e Greccio (Ri) sulla tradizione presepiale

Matera è tra le città protagoniste oggi (13 aprile) alla “Festa delle città gemellate”, che si svolge nel comune rietino di Greccio dove è stato realizzato il presepe di San Francesco, il più antico d’Italia con i suoi 800 anni. Un’occasione preziosa per coinvolgere...

Nella Casa delle tecnologie emergenti Matera (Ctemt), ci sarà la nuova sede legale della “Lucana film commission” (Lfc). È il risultato di un protocollo d’intesa voluto dall’Amministrazione comunale e siglato con la Lfc. Sarà uno spazio innovativo, un centro di eccellenza per Matera e l’intera Basilicata. La Ctemt sarà, quindi, anche la nuova casa materana della Lfc, che grazie a questo protocollo rafforzerà la sinergia con l’Amministrazione comunale anche per attività legate a nuove tecnologie applicate sull’audiovisivo di ultima generazione, in ambito cinematografico e non solo. Un partenariato strategico per l’Amministrazione comunale, che così potrà potenziare la sinergia tra Lfc e ufficio Cinema del Comune, come con la stessa Ctemt e i suoi lavoratori di audiovisivo, grafica 3D, realtà aumentata e virtuale. Matera, insomma, vuole sempre più essere un punto di riferimento per il cinema e l’audiovisivo a livello regionale, senza dimenticare la Scuola di cinematografia, per la quale si sta aspettando il nuovo protocollo da parte di Regione Basilicata e della Fondazione Csc di Roma. Nella stanza 16 della Ctemt, la Lucana Film Commission svolgerà, oltre alle sue ordinarie attività di promozione, incoming per cinema ed audiovisivo in generale, anche quelle attinenti alle nuove frontiere del digitale, del virtuale, del gaming. In sinergia con gli uffici dell’Amministrazione comunale, la Lfc avrà ruolo di collettore delle esigenze dell’imprenditoria locale e referente verso la Ctemt, per favorire l’ideazione, la creazione e l’implementazione di nuovi prodotti e servizi, aiutando le imprese a essere più competitive attraverso la riduzione dei tempi di commercializzazione. «Sono davvero contenta –afferma Margherita Gina Romaniello, presidente della Lucana Film Commission- di aver trovato a Matera, città a vocazione cinematografica ormai riconosciuta in tutto il mondo e fiore all’occhiello della nostra Basilicata, questa nuova e prestigiosa sede. Ringrazio davvero il sindaco Bennardi ed i suoi uffici per averci offerto in comodato uno spazio che per la Lfc rappresenta non solo di fatto la sua sede legale, ma anche un luogo dove approcciare le nuove frontiere del settore audiovisivo, dal virtuale, all’intelligenza artificiale». Soddisfatti per questo importante risultato, oltre al sindaco Domenico Bennardi, gli assessori Angelo Cotugno (Innovazione) e Tiziana D’Oppido (Cultura).  Il Comune di Matera, in qualità di capofila del progetto della Ctemt, con l’ausilio dei partner responsabili del laboratorio di sperimentazione 3d, A/R, V/R, si occuperà del trasferimento tecnologico alle imprese. Nei locali tecnici della Ctemt sarà realizzato un teatro di posa volumetrico sul modello dei “Microsoft Mixed Reality Capture Studios” di San Francisco e Londra, per le registrazioni olografiche, le produzioni audiovisive in 3D, la realtà virtuale, la realtà aumentata e la mixed reality. La Lfc, come soggetto promotore nella produzione di opere cinematografiche, televisive, audiovisive e pubblicitarie italiane ed estere in Basilicata, potrà garantire alla Ctemt relazioni internazionali con i maggior operatori del settore cinematografico. L’intesa durerà un anno in via sperimentale, salvo ulteriori proroghe rinnovi.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap