lunedì, 22 Luglio 2024

Proseguo il ciclo di eventi del progetto “AMA” (Appennino Mediterraneo Arbëresh), ideato e realizzato da Fondazione Appennino e condiviso con le amministrazioni comunali di San Paolo Albanese, San Costantino Albanese e Ginestra al fine di salvaguardare il patrimonio culturale intangibile delle comunità arbëreshe.

In collaborazione con Basilicata Circuito Musicale, è infatti in programma il concerto dei Renanera per il prossimo 11 agosto, alle ore 21.30 in Piazza Unità d’Italia.

Un appuntamento che nasce proprio dalla capacità di una band lucana capace di interpretare e unire linguaggi, culture e tradizioni che hanno attraversato la Basilicata nella sua storia, e tra queste le popolazioni arbëreshe, portando in scena un’identità locale che, attraverso il canale della musica, raggiunga tutti e unisca tutti.

«E’ il senso che sta alla base tanto del progetto AMA quanto della costante attività di Fondazione Appennino  – è il pensiero di Piero Lacorazza, direttore della Fondazione –. L’Appennino è crocevia di popoli e culture e quella della minoranza etno-linguistica arbëresh rappresenta un paradigma simbolico e valoriale: popolazioni giunte nei secoli scorsi, accolte anche male dalle nostre comunità, hanno portato le loro tradizioni che oggi per le istituzioni locali sono da oggetto di investimento al fine della salvaguardia e della valorizzazione. Tutto il progetto AMA va in questa direzione e punta a diffondere la cultura dell’accoglienza, dei diritti civili e delle aree marginali da porre al centro della società contemporanea”.  

«Siamo soddisfatti – commenta Renato Iannibelli, sindaco di San Costantino – anche per la capacità di alcune comunità di tradizione arbëresh, di unirsi tutelarne la cultura, affrontando le difficoltà che vivono i piccoli comuni delle aree interne, affidando alla promozione della nostra identità anche l’obiettivo di provare a giocarci la partita del futuro tenendo i piedi a terra e la testa mondo».

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap