martedì, 23 Luglio 2024

Potrebbe essere venduta a un prezzo compreso tra 60.000 e 80.000 euro la Jaguar XF guidata dai cattivi che inseguono Bond (Daniel Craig) e Madelaine Swann (interpretata da Lea Seydoux) nella sequenza di “No time to die” girata a Matera: è uno dei “pezzi” dell’asta di beneficenza orgnizzata in occasione del 60esimo anniversario dei film di James Bond da Christie’s e EON Productions. Sixty Years of James Bond si compone di due parti e presenta un totale di 60 lotti tra veicoli, orologi, costumi e oggetti di scena associati al 25° film, mentre gli ultimi sei lotti saranno offerti per celebrare ciascuno dei sei James Bond.

C’è anche la Range Rover Sport SVR, anch’essa protagonista di un inseguimento. Il Suv britannico potrebbe essere venduto a un prezzo leggermente superiore a quello della Jaguar, tra i 95.000 e i 140.000 euro. In tema di auto di grossa dimensione, spicca anche il Defender 110 protagonista della scena dell’inseguimento off-road con numero di telaio 007: sarà venduto a un prezzo compreso tra 350.000 e 600.000 euro. La casa d’aste propone anche un Defender 110 V8 Bond Edition (l’unico con il logo “60 Years of Bond” inciso sul cruscotto), prezzo tra 200.000 e 350.000 euro.

Ma Christie’s dedica spazio anche alle Aston Martin presenti nel film. La prima è una Aston Martin V8 del 1981, appositamente modificata per “No Time to Die” e guidata da Daniel Craig: le stime indicano un costo tra 600.000 e oltre 800.000 euro. Prezzo ancora più elevato invece per la replica dell’Aston Martin DB5 realizzata a mano per il film. Guidata nella sequenza di inseguimento iniziale, è spinta da un motore 6 cilindri 3.2 con cambio manuale. Come accennato, è il pezzo più pregiato dell’asta: chi vorrà acquistarla, dovrà spendere una cifra tra 1,7 e 2,3 milioni di euro.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap