Alle luci dell’alba di oggi, sabato 26 settembre, si è tenuta la seconda edizione della Yellow Run di Matera. Alla manifestazione hanno partecipato diversi cittadini, appartenenti a diverse età, che con grande entusiasmo hanno colorato di giallo la città dei sassi, percorrendo il tracciato previsto di 5,30 Km all’insegna dello sport, del benessere e soprattutto dell’inclusione.

Come previsto la Yellow Run di Matera 2020 ha avuto inizio da Piazza Vittorio Veneto, dove i molti materani iscritti si sono radunati, nel doveroso rispetto delle norme anticontagio, in attesa dell’inizio del tanto atteso evento cittadino. Il corteo ha poi proseguito incanalandosi tra le vie dei magnifici sassi di Matera, oggi più suggestivi che mai alle prime luci dell’alba. Dopodichè il serpentone di maglie gialle ha imboccato via Buozzi per risalire verso l’arrivo e infatti, dopo aver percorso interamente via Lucana, è giunto a destinazione con successo tra gli applausi.

Anche quest’anno la Yellow Run si è dimostrata una manifestazione per tutti e alla portata di tutti, ma soprattutto un evento per i giovani come testimoniato dalla presenza di una delegazione di ragazzi del “Liceo Sportivo Dante Alighieri” di Matera guidata dal docente di educazione fisica Gianni Donghia. Dopo la promessa fatta nella precedente edizione, quella di quest’anno è stata una conferma ancora più importante, proprio in un’annata così difficile e particolare come quella appena trascorsa tra paura e chiusura totale in cui la Yellow Run di Matera si pone come un’occasione di riconquista di quella libertà che l’epidemia ci aveva purtroppo sottratto, per ridare speranza in vista della ripartenza del nuovo anno scolastico e non solo.

Nella speranza di aver lasciato un segno profondo ancora una volta, la Yellow Run saluta la città dei sassi con l’augurio di poter ritornare al più presto per correre di nuovo oltre le barriere perché insieme si può!

Un grande ringraziamento va a tutti i partner dell’evento e in particolare al CSI di Matera che ha collaborato attivamente nell’organizzazione e nell’allestimento degli spazi di quest’ultima edizione.

I PARTNER – Yellow Run è organizzata dall’associazione Fuori Campo 11 in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano comitato provinciale di Matera e comitato regionale della Basilicata. Partner dell’evento le associazioni Genitori H24, Aias (Associazione Italiana Assistenza Spastici), Comitato Paralimpico dalla Basilicata (delegazione di Matera), Il Puzzle, Centro Danza, Cooperativa Fratello Sole di Irsina, UICIL (Unione Ciechi ed Ipovedenti lucani), UIC (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – sede di Matera) ed una rappresentativa di studenti ed insegnanti del liceo sportivo “Dante Alighieri” di Matera. La manifestazione è sostenuta da BPER Banca, Assicurazioni Generali (sede di Matera) e Croce Rossa Italiana (comitato di Matera).

L’iniziativa gode del patrocinio morale del Comune di Matera.

Pubblicità
Pubblicità