mercoledì, 21 Febbraio 2024

Brutta avventura per
una 24enne materana minacciata a Bologna con un coltello dopo che suoi tre
amici – di
27,
28 e 26 anni – sono stati presi a calci e pugni
all’improvviso e senza motivo da tre magrebini in preda ai fumi dell’alcol.
Uno
dei ragazzi che era con la 24enne è stato addirittura scaraventato a terra,
dopo essere stato ferito a un orecchio con un coltello.

I quattro stavano passeggiando in via Amendola
quando, poco prima di mezzanotte, ha incrociato i tre violenti – un 31enne
italiano ma nato in Marocco, un 20enne marocchino e un 17enne tunisino, trovato
poi in possesso del coltellino – e sono stati aggrediti. La ragazza materana,
minacciata con un coltello multiuso, è riuscita a chiamare la polizia. Anche gli
agenti, che si sono immediatamente messi sulle tracce dei tre, hanno subìto un’aggressione.

Il personale del 118, giunto sul posto, ha
prestato le prime cure al 28enne, ferito sopra un orecchio e accompagnato in
ospedale.

I tre sono stati tutti sanzionati per manifesta
ubriachezza e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali
aggravate e il 31enne anche per oltraggio per aver inveito contro i poliziotti.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap