domenica, 21 Luglio 2024

Non hanno vinto ma sono
tornate a casa con un bagaglio di esperienza decisamente più ricco: “Io mi
sento la mamma più orgogliosa del mondo e, quando dico così ad Anna, lei si
commuove e questo la rende la bambina più forte del pianeta”.
Per le materane Clementina
Volpe e Anna Atzeni, di soli otto anni, il “Festival Nazionale delle Mamme e
dei Bambini”, andato in scena sabato scorso a Muro Lucano, è stato comunque un
evento indimenticabile.
Il concorso canoro e
strumentale, ideato da Monsignor Giustino D’Addezio è stato vinto da Sabrina
Colantuono e Teresa Garofalo che hanno interpretato “Amor mio” di Mina.
L’obiettivo del Festival,
rivolto a mamme e bambini dai 3 ai 16 anni di età è stato quello di promuovere,
attraverso il canto e la musica, i valori della famiglia nonché la difesa
“dell’infanzia negata” e la tutela delle mamme gestanti.
Clementina ed Anna hanno
cantato “Sweet Child O’ Mine” dei Guns N’ Roses: “Abbiamo tradotto e personalizzato
la prima parte del pezzo in italiano – spiega Clementina – visto che era
attinente al tema mamma/figlia. La presentatrice è rimasta colpita chiedendoci il
perché di questa iniziativa”.
Suor Cristina – ospite della
serata diventata nota a livello internazionale con la seconda edizione del
talent show “The Voice of Italy” da lei vinta – è rimasta incantata da
Anna per il suo animo rock alla tenera età di 8 anni.
“Ho voluto a tutti i
costi che partecipasse a questo Festival. – sottolinea Clementina  -È stata dura
per per me perché non sono riuscita s trovare qualcuno che potesse tenere la
mia bambina più piccola durante le prove e stavo per rinunciare. Anna però ci
teneva troppo. Per fortuna ho trovato un’altra concorrente, la signora Camilla,
un angelo che vedendomi in difficoltà si è offerta di tenere Laura. La piccola
però, quando ha riconosciuto il nostro brano è scoppiata a piangere e ho dovuto
continuare le prove cantando con lei in braccio”.
Anna ha cantato un pezzo
rock – l’unico brano rock della serata – di non facile interpretazione con una
forza impressionante, coinvolgendo il pubblico che ha iniziato a battere le mani
a ritmo di musica e a ballare. Del resto, buon sangue non mente visto che Anna
è la nipote di Carla Volpe – alias Lady Fox, la talentuosa cantante della città
dei Sassi.
Il direttore artistico
Maria Giovanna Labruna ha portato sul palco dodici coppie di mamma e bambini
provenienti da ogni parte della penisola che hanno cantato accompagnati da
una strepitosa orchestra “BJ Orchestra” diretta dal maestro Rocco Petrafesa.
La serata è stata
presentata dalla conduttrice televisiva Chiara Giallonardo.
L’evento, ripreso da TV
2000, sarà trasmesso il 10 settembre in seconda serata.
Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap