giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Nella
tarda mattinata di ieri, 30 luglio 2018, a seguito di una segnalazione giunta
sul numero di emergenza 112, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di
Policoro sono intervenuti presso l’abitazione di due coniugi, di nazionalità
albanese, dove era in corso un’accesa lite scaturita per futili motivi.
Immediatamente gli operanti bloccavano l’uomo che poco prima aveva percosso la
moglie, l’aveva minacciata di morte ed aveva tentato di colpirla con due
coltelli da cucina. A difendere la donna anche i figli minori, di 7, 14 e 15
anni, che avevano assistito all’aggressione e contro cui il padre era pronto a
scagliarsi. Provvidenziale l’intervento dei militari che riportavano alla calma
la situazione e soccorrevano la vittima, che riportava lievi lesioni. La donna,
36enne, dopo le necessarie cure, è stata accompagnata in caserma ed al sicuro
dal pericolo rivelava agli uomini dell’Arma di aver subito nel tempo diversi
episodi di maltrattamento, con aggressioni fisiche e verbali, minacce ed
offese. Così anche la sera del 29 luglio era stata aggredita dal marito, a
testimonianza di un’escalation di violenza che avrebbe potuto portare ad un
drammatico epilogo. L’uomo, C.A., di 46 anni, è stato, pertanto, arrestato per
maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza privata ed
accompagnato presso la casa circondariale di Matera a disposizione dell’A.G. del
centro lucano.   
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap