mercoledì, 28 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Un progetto Erasmus Plus di partenariato tra cinque scuole di Italia, Macedonia del Nord, Spagna, Francia e Romania nel solco di “Agenda 2030”.

“Du Covid à l’Agenda: ne laisser personne de côté” è il nome dell’iniziativa che ha visto protagonista, per l’Italia, l’Istituto d’Istruzione Superiore (I.I.S.) “Felice Alderisio” di Stigliano. Tra gli ospiti, Francesco Lasaponara, presidente e fondatore di Lab 00, progetto di economia sostenibile nato con l’idea di perseguire i valori di lotta alla povertà, sostegno alle imprese, riduzione dello spreco e creazione di reti virtuose territoriali.

Il percorso di Lab 00, basato su un’economia ambientalista e solidale, si è avviato in emergenza Covid (primavera del 2020) per aiutare le persone in difficoltà attraverso la consegna di beni alimentari e non alimentari. Sono stati recuperati anche quei prodotti non più utilizzabili nella catena distributiva, ma ancora utili. Servirsi di beni a rischio spreco, che altrimenti verrebbero distrutti, generando emissioni di CO2, ha un impatto anche sull’ambiente. Spesasospesa e Temposospeso sono due dei progetti sviluppati. Il primo, in fase Covid, ha avuto l’obiettivo di consegnare beni di prima necessità alle persone bisognose. Temposospeso, invece, è un progetto nato più recentemente, che offre la possibilità, a donne e bambini in difficoltà economica, di usufruire di visite mediche specialistiche.

Il gruppo di Lab 00 ha avuto il suo primo step a Perugia con i cantieri progettuali lanciati con la Caritas. Ora sta cercando di portare Spesasospesa e Temposospeso in nuovi territori, raccontando questi progetti a numerose aziende. A supporto di Agenda 2030, l’I.I.S. Felice Alderisio ha ospitato docenti e studenti europei delle altre quattro scuole del progetto Erasmus. Ogni Istituto ha presentato i propri lavori tramite powerpoint commentati, giochi online, video illustrativi e canzoni durante la pandemia. Nel 2020 il progetto si è incentrato sul Covid-19 e ha compreso un’analisi dal punto di vista scientifico (sinonimi, modalità di trasmissione, ricerca del vaccino), sociale (aumento delle disparità, disuguaglianze preesistenti, lockdown), economico (vecchie e nuove povertà, crollo economico, chiusura delle attività autonome) e valoriale (soprattutto sul concetto di libertà). L’emergenza epidemiologica ha portato infatti alla compressione e alla limitazione dei diritti garantiti a livello costituzionale in favore della tutela della salute. Tema centrale della mobilità studentesca 2023 è stata proprio l’Agenda 2030, programma d’azione con 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile in un grande programma d’azione per un totale di 169 target. Gli obiettivi per lo sviluppo danno seguito ai risultati degli obiettivi di sviluppo del millennio che li hanno preceduti e rappresentano obiettivi comuni su un insieme di questioni importanti per lo sviluppo, tra cui lotta alla povertà, eliminazione della fame e contrasto al cambiamento climatico. Obiettivi comuni significa che essi riguardano tutti i Paesi e tutti gli individui: nessuno ne è escluso, né deve essere lasciato indietro lungo il cammino necessario per portare il mondo sulla strada della sostenibilità. In quest’ottica l’Erasmus può contribuire alla realizzazione di diversi punti dell’Agenda, in quanto nelle nuove generazioni e nel sistema scolastico in generale, probabilmente non c’è ancora la giusta sensibilizzazione su un argomento così importante e che ci riguarda così da vicino. Estremamente positivo è stato il feedback degli studenti, desiderosi di farsi coinvolgere da realtà internazionali e di pensare al futuro e all’ambiente.

I ragazzi dell’Alderisio hanno dimostrato un forte senso di fierezza nell’essere attivamente partecipi di questa esperienza fonte di grandi opportunità su più fronti, da quello esistenziale a quello linguistico.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap