venerdì, 14 Giugno 2024

“Nessun alunno dello storico plesso scolastico di via Aldo Moro, appartenente all’omonimo Istituto comprensivo, sarà trasferito altrove nell’anno scolastico 2023-2024”. A garantirlo è il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, smentendo con forza le notizie di un imminente sgombero dell’edificio, per consentire il prosieguo dei lavori nella vicina piazza Matteotti. In questi giorni, il primo cittadino è in continuo contatto con la dirigente scolastica, Arcangela Paolicelli, per garantire ad alunni e genitori un accesso comodo e senza disagi al plesso, quando inizieranno i lavori per realizzare la grande rotonda sulla prospiciente via Moro. Oggi pomeriggio, Bennardi parteciperà al Collegio docenti della scuola “Torraca”, per spiegare chiaramente a tutti i prossimi step di cantiere, rassicurando sul sereno prosieguo dell’anno scolastico in fase di avvio. I cantieri, infatti, in questa fase non avranno alcun impatto sull’edificio, quindi non sono in programma trasferimenti di aule o sgomberi. “Per il successivo anno scolastico 2024-2025 adotteremo i provvedimenti necessari a contemperare la continuità didattica con la nuova organizzazione della viabilità. -prosegue il sindaco- Il plesso della Torraca sarà sgomberato solo quando saremo in grado di garantire una collocazione dignitosa e adeguata ai ragazzi, lavorando per fare in modo che entro Natale 2024 sia già pronto il nuovo edificio, da realizzare in viale delle Nazioni Unite al posto della ex centrale del latte. Un dato è certo -conclude Bennardi- rispetto alla tempistica, i lavori per il nuovo plesso della scuola Torraca non saranno un altro “caso Bramante”. 

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap