lunedì, 22 Luglio 2024

Presentati il 31 gennaio alla presenza delle istituzioni europee, i risultati del progetto finanziato dall’Ue, grazie al quale Altroconsumo ha potenziato la piattaforma Reclama Facile in cui il consumatore può inviare i reclami alle aziende. Ecco i settori più monitorati e le 10 aziende più segnalate dai consumatori italiani.

“Ancora una volta Altroconsumo – afferma Vincenzo Di Riso, responsabile dell’associazione  per la Regione Basilicata – rende un prezioso servizio di orientamento per la comunità dei consumatori onorando il suo ruolo consolidato di più partecipata associazione del settore in Italia.”

Oltre 70.000 sono le segnalazioni rilevate a livello europeo di cui 25mila solo in Italia, tra maggio  e dicembre 2022, per problemi con la fornitura di servizi, prodotti e non solo: sono questi i risultati di CICLE, presentati oggi all’evento tenutosi a Bruxelles presso la sede dell’organizzazione di consumatori Test Achats. Il progetto, a cui Altroconsumo ha partecipato insieme all’organizzazione di consumatori spagnola Ocu, aveva proprio l’obiettivo di migliorare la sorveglianza del mercato rafforzando la cooperazione tra organizzazioni di consumatori e istituzioni.

 Grazie al co-finanziamento europeo Altroconsumo ha infatti potuto potenziare Reclama Facile, la piattaforma su cui si possono inviare i reclami alle aziende. 

Grazie a questo progetto, Altroconsumo ha affrontato le violazioni del diritto dei consumatori a livello nazionale e comunitario, monitorando i reclami in base alla natura del problema, identificando quali sono le tendenze nella loro gestione da parte dei brand, mappando anche l’assenza di risposte.

Dalle rilevazioni fatte da Altroconsumo e Ocu emerge che si riscontrano più problematiche, e di conseguenza più reclami da parte dei consumatori, in questi settori:

1) beni di consumo, per il 32% delle segnalazioni in Italia (e per il 24% in Spagna).

2) Seguono le telecomunicazioni e i servizi postali, rispettivamente per il 17% (Italia) (e 20% (Spagna). 3)Le altre categorie più segnalate dai consumatori sono i servizi di trasporto, per il 12% nel nostro Paese (e per il 13% in Spagna) e la fornitura di acqua ed energia rispettivamente 11% e 15%.

 Le 10 società che sono state oggetto di maggiori segnalazioni in Italia, tra maggio e dicembre 2022, sono:

Fastweb (946 reclami), Wind Tre (823), Mondo Convenienza (568), Sda (547), Poste Italiane (534), Ryanair (486), Amazon (483), Ticketone (480), Wizzair (363) e Leroy Merlin (350).

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap