martedì, 23 Luglio 2024

Sarebbe un 23enne l’autore della rapina a mano armata commessa la sera dello scorso 15 gennaio nel locale “Mood” di Scanzano Jonico. L’uomo, residente a Scanzano, è stato arrestato e posto ai domiciliari dagli agenti del Commissariato di Polizia di Policoro.

La rapina suscitò sconcerto in quanto il proprietario era con la moglie e la figlioletta di 18 mesi quando, sotto la minaccia di una pistola, fu costretto a consegnare l’incasso di circa 400 euro.

Intorno alle 23, proprio mentre il rapinatore stava entrando nell’hamburgheria di via Togliatti, la bambina stava andando verso il padre: attimi terribili per la famiglia Urgo.

Le indagini, condotte da personale del Commissariato di P.S. di Policoro e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera, avrebbero individuato nell’arrestato il presunto autore della rapina,.

Il giovane, che indossava una mascherina chirurgica in viso ed un cappello di lana per non farsi riconoscere, si sarebbe avvicinato al banco di mescita ed avrebbe intimato al gestore di consegnargli l’incasso della serata, avvalendosi di una pistola giocattolo priva di tappo rosso. Il sistema di videosorveglianza installato all’interno ed all’esterno del locale registrava in maniera dettagliata tutte le fasi dell’atto criminale. Subito dopo, il giovane si dava a precipitosa fuga facendo perdere le proprie tracce.

Le successive ed immediate attività di indagine dei poliziotti del Commissariato di Policoro consentivano di sequestrare gli indumenti utilizzati dal presunto autore, e di acquisire altri elementi utili per le indagini.

L’indagato è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione; allo stesso è stato applicato il braccialetto elettronico.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap