giovedì, 25 Luglio 2024

È in arrivo il bando per la concessione di quattro nuove licenze taxi, nella città dei Sassi. Lo ha deliberato ieri la Giunta comunale, per dare una risposta efficace all’aumento esponenziale della domanda di trasporto turistico a Matera, soprattutto dopo il boom del 2019.  Attualmente le licenze taxi attive sono sei (una è cessata a fine 2022), ma per una città come Matera l’Autorità di regolazione trasporti prevede un riallineamento ai parametri nazionali. La Giunta comunale ha dato, quindi, mandato al dirigente di predisporre il bando per la concessione delle nuove licenze permanenti. Costituiranno requisiti preferenziali per la formazione della graduatoria, l’offerta al cliente di: wi-fi gratuito a bordo della vettura; conoscenza lingua straniera; sistemi elettronici di pagamento; possesso di vettura a basso impatto ambientale; conoscenza della cultura e dei luoghi legati alla storia locale; attrezzatura idonea al trasporto di persone diversabili; esperienza lavorativa nel settore; supplementi, esenzioni, sconti in tariffa al fine di prevedere riduzioni correlate a casi specifici. Nella delibera si dà mandato anche di aumentare le tariffe del 20%, rispetto al precedente quadro economico che risale al 2017, per effetto dell’incremento medio dei costi generali del servizio in questi ultimi mesi. L’Amministrazione comunale ha, infine, previsto l’aggiunta di due nuovi itinerari per la cripta del Peccato Originale e Alberobello, con le relative tariffe. Soddisfatti il sindaco, Domenico Bennardi, e l’assessore ai Trasporti, Giuseppe Digilio, che auspicano anche la possibilità di garantire presto un servizio taxi h24. “In questo modo -commentano gli amministratori- sull’onda dell’incremento di presenza turistica, ormai riallineata ai numeri del 2019, offriamo anche un’opportunità di lavoro”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap