sabato, 22 Giugno 2024

Matera, una nuova area giochi in piazza degli Olmi

La Giunta comunale di Matera, accogliendo la proposta dell’Unione italiana sport per tutti (Uisp territoriale di Matera), ha accettato la donazione e l’installazione di un’area giochi per bambini con playground, composto da sette postazioni di Percorso equilibrio in...

Alla ricerca di sua maestà il tartufo

Il Bianco pregiato, il Nero pregiato, il Brumale, lo Scorzone, il Marzuolo, l'Uncinato: benvenuti tra le specie calabresi di sua maestà il tartufo. D'estate, come sottolinea il tartufaio Bruno Minerba di Marconia di Pisticci, si va a caccia sull'Appennino...

Saranno 300 le aziende agricole della Basilicata che potranno usufruire gratuitamente del servizio specialistico di consulenza “IRRIFRAME” da parte dell’ALSIA, l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, per il corretto uso delle risorse idriche in agricoltura e l’elaborazione di un piano irriguo colturale a livello aziendale.  

La selezione di queste aziende avverrà attraverso un Avviso pubblico, approvato dall’ALSIA con Delibera direttoriale n. 31 del 30 marzo 2022. Una nuova iniziativa a sportello per l’erogazione gratuita di un servizio, quella varata dall’ALSIA su IRRIFRAME, dopo quella – decisa con Delibera direttoriale N. 84 del 13 luglio 2021 e ancora attiva – di FITOCONSULT per l’individuazione di 842 aziende agricole interessate alla consulenza – sempre gratuita – sulla difesa fitosanitaria a basso apporto di pesticidi.

“Secondo quanto previsto dalla Legge della Regione Basilicata 20 marzo 2015, n. 9 – ha spiegato Aniello Crescenzi, direttore dell’ALSIA – l’Agenzia gestisce il SAL, il Servizio Agrometeorologico Lucano, i cui dati, tra l’altro, vengono utilizzati per implementare ed aggiornare il servizio di assistenza all’irrigazione denominato “IRRIFRAME”. IRRIFRAME è un servizio di assistenza tecnica all’irrigazione attivato in collaborazione con il Consorzio di Bonifica della Basilicata – ha aggiunto Crescenzi – che è un sistema di supporto alle decisioni (SSD), in grado di permettere un uso razionale delle risorse idriche a livello di singola azienda agricola”.

“IRRIFRAME, infatti – ha aggiunto il direttore Crescenzi – consente di individuare gratuitamente il momento più opportuno per l’intervento irriguo ed il volume di adacquata, elaborando in tempo reale un bilancio idrico del sistema suolo/pianta/atmosfera. Ecco perché – ha affermato il direttore Crescenzi – l’ALSIA ritiene fondamentale realizzare anche, con questo nuovo servizio attivabile a sportello, un monitoraggio continuo dei fabbisogni irrigui delle colture, in considerazione della variabilità degli eventi meteoclimatici di questi ultimi anni nelle diverse aree della regione, e quindi promuovere un servizio di assistenza personalizzato per le aziende agricole lucane sulla risorsa acqua, che comporti una ottimizzazione dell’intervento irriguo. Il bando di selezione – ha concluso Crescenzi – mediante procedura valutativa a sportello, resterà aperto fino al raggiungimento del numero di 300 aziende complessive. Potranno fare richiesta di adesione al servizio i titolari di imprese agricole in possesso di partita IVA, iscritti alla Camera di Commercio di Basilicata e provvisti di fascicolo aziendale”.

INFO e modalità di partecipazione al Bando all’indirizzo https://bit.ly/ALSIA-BandoIRRIFRAME

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap