Da tempo attenzionati dai
militari della Brigata Guardia di Finanza di Metaponto, due giovani entrambi
originari di Pisticci (MT), sono stati intercettati sulla statale S.S.106
“Jonica” a bordo di una Renault Twingo di proprietà di uno di loro, mentre
rientravano da Taranto.

Quando la pattuglia delle
Fiamme Gialle ha intimato loro di fermarsi, il passeggero, con un gesto
repentino, ha cercato, senza riuscirci, di disfarsi di un involucro. L’incauto
gesto non è sfuggito ai finanzieri, i quali, recuperato l’involucro e
ispezionata l’autovettura, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 4,4 grammi
di hashish, 4,3 grammi di cocaina ed una pasticca di suboxone.

Tanto è bastato alle
Fiamme Gialle per approfondire l’attività investigativa con la perquisizione
delle rispettive residenze, dove hanno rinvenuto 200 grammi di sostanza da
taglio.

I due giovani sono stati
tratti in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini dello spaccio
di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *