mercoledì, 21 Febbraio 2024

Venerdì 26 Gennaio, presso la sede dell’Associazione Maria SS. della Bruna, si è svolta una riunione informale in cui il Presidente del sodalizio, Bruno Caiella, assieme al Delegato arcivescovile, don Francesco Di Marzio, ha incontrato il Sindaco di Matera, Domenico Bernardi, il Presidente della Provincia, Piero Marrese, il referente della Camera di Commercio Franco Di Benedetto e il Direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Giovanni Padula. 

Al centro dell’incontro, la candidatura della Festa della Bruna quale patrimonio immateriale dell’umanità Unesco: il primo passo da compiere, punto su cui tutti i presenti hanno espresso parere favorevole, sarà la formalizzazione di un Comitato di Soci Promotori da allargare alla Regione Basilicata, all’Università degli Studi di Basilicata, all’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, alla Direzione Regionale Musei Basilicata e all’Ente Parco della Murgia Materana. Sono stati quindi raccolti i contatti e gli spunti per le successive discussioni, nella speranza di calendarizzare al più presto le prossime riunioni. 

L’Associazione riceve dunque il placet istituzionale ed è orgogliosa di constatare che comincia a muovere i primi passi, finalmente, l’idea di candidare la Festa della Città dei Sassi a Patrimonio immateriale dell’umanità che è nata nel 2020, è stata affermata con decisione dal consiglio comunale di Matera attraverso l’approvazione, all’unanimità, della mozione di sostegno alla candidatura il 10 luglio, per essere poi deliberata il 1° settembre 2023.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap