sabato, 13 Luglio 2024

Un uomo di circa 30 anni,
di nazionalità gambiana, è stato ucciso la notte scorsa a Potenza con una
coltellata alla gola, al culmine di un litigio, da un suo connazionale, che è
ora in stato di fermo e sospettato di omicidio. Il delitto è avvenuto in una
zona centrale della città.

In base alle prime
informazioni il litigio sarebbe scaturito per futili motivi, e successivamente
è sfociato in una rissa durante la quale uno dei due avrebbe colpito l’altro con
una bottiglia rotta (secondo alcuni testimoni gambiani) o con una lama (secondo
la Polizia) lacerandogli la giugulare.

Le indagini sono
coordinate dal sostituto procuratore presso il tribunale di Potenza, Vincenzo
Lanni che ha disposto l’autopsia.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap