mercoledì, 24 Luglio 2024

“Io ciuccio dove mi pare” presenta “Lo sportello allattamento”, spazio ottenuto grazie a un patto di collaborazione con l’Avis Comunale Potenza. L’appuntamento è per sabato 27 gennaio, ore 17, presso la sede Avis Potenza in Via Volontari del Sangue.
“Perché ci sia la necessità di un luogo (e un tempo) come questo nasce dal fatto che in seguito al lancio della campagna “Io ciuccio dove mi pare” tante mamme si sono rivolte a me chiedendomi consigli di ogni genere. –spiega la fotografa Claudia Marone – Di allattamento si parla ai corsi di accompagnamento alla nascita, ma il problema non è essere ben informate quanto trovare un nuovo ritmo di vita. E’ questa la difficoltà che incontrano le mamme”.

“Lo sportello – prosegue – accoglierà tutte le mamme e le future mamme in cerca di ascolto e consigli. Vuole essere un luogo dove essere accolte, dove parlare delle difficoltà quotidiane che diventano enormi se non raccontate e risolte insieme.

È sempre più difficile condividere le difficoltà nell’allattamento, perché è sempre meno facile entrare in contatto con mamme che allattano. Per questo si rende necessario un luogo dove le mamme troveranno informazioni pratiche per vivere serenamente l’allattamento e i primi mesi di maternità, ma anche uno spazio dove scambiare liberamente esperienze e costruire la propria rete di sostegno.

Esperienze da “mamma a mamme”, uno spazio dove i fratellini possono divertirsi

giocando, i papà chiacchierare e le mamme allattare.

Ogni incontro, aperto a chiunque voglia partecipare e assolutamente gratuito, affronterà un aspetto dell’allattamento ogni volta diverso. Le mamme non andranno mai via senza una risposta alle loro domande”.

A fornire risposte ai vari quesiti e dubbi ci saranno professionisti di settore quali ostetrica, psicologa, ginecologa, pediatra neonatologa e avvocato, a disposizione per tutte le mamme che desiderano accoglienza, sostegno e consigli semplicemente prenotando il proprio incontro all’indirizzo email: sportelloallattamento.pz@gmail.com.

“Non è prevista alcune iscrizione e dal 27 gennaio, giorno di inaugurazione, accoglieremo tutte le mamme che vorranno venire. – conclude Claudia Marone – A Potenza serviva un luogo così perché i luoghi pubblici dove allattare e trovare sostegno sono pochi e scarsamente segnalati.
Angoli dove allattare ci vorrebbero in ogni farmacia, museo, ufficio pubblico perché quello che vorrei ricordare alle mamme e future mamme è che allattare in pubblico è un loro diritto: non c’è bisogno di cambiare le leggi, le leggi tutelano già le donne che allattano.
Anche vicino Potenza è capitato che una mamma venisse allontanata da una scuola perché stava allattando il suo bambino “ma questo non deve più accadere””.
Dopo Potenza, “lo sportello allattamento” apre anche a Matera.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap