Policoro, la Scuola dell’Infanzia Paritaria non chiude ma rilancia: sarà gestita da un’associazione di genitori e da un’equipe di insegnanti

Non solo non chiude, ma rilancia. La Scuola dell’Infanzia Paritaria delle suore di Policoro, nata dall’esperienza dell’oratorio Don Vincenzo Grossi, non chiude i battenti e l’immobile di proprietà delle suore non sarà venduto.
A partire dal 30 Giugno 2018, infatti, la scuola sarà gestita da un’associazione di genitori e da un’equipe esperta di insegnanti.
Sono da smentire, perciò, le voci che davano per imminente la chiusura dell’Istituto, che con la nuova partenza si darà uno slancio didattico innovativo. La nuova gestione vuole affiancarsi alla proposta della scuola statale attraverso una gamma di servizi ampia e con azioni didattiche innovative.
Sarà decisivo, in questo senso, il contributo di molti genitori volontari, in molti casi docenti, che arricchiranno l’offerta con un’ampia attività di innovazione.
L’iniziativa di presa in carico, infatti, nasce proprio da un nucleo di genitori, in collaborazione con don Nicola Modarelli, parroco della Chiesa di “San Francesco”, che non si è rassegnato alla scomparsa della scuola.
“Vogliamo continuare a dare credito a un’ipotesi educativa e a un progetto culturale di qualità che si radica e trae vigore dall’esperienza cristiano-cattolica, un’esperienza che ha contraddistinto questa scuola materna sin dalla sua nascita, circa quarant’anni fa” spiega Michele Borraccia, uno dei genitori promotori dell’iniziativa.
“La scuola dell’infanzia vanta una tradizione ormai quarantennale i cui frutti non vanno dispersi, ma al contrario vanno fatti germogliare e rinnovati al passo con i tempi e con una forza, una responsabilità maggiore rispetto al passato per il bene di tutta la comunità policorese e non solo”, dice Rosario Sollazzo, tra i primi a farsi carico della nuova gestione.
Del resto, chi, più dei genitori, ha a cuore i propri figli? Da gestori della scuola non potranno che averne la massima cura, con l’ausilio di insegnanti ed educatori di comprovata esperienza.
Dal 1 settembre 2018, l’asilo sarà aperto tutti i giorni dalle 8 di mattina alle 17 del pomeriggio e i bambini saranno divisi per classi in base alla loro età:  piccoli, medi e grandi. Potranno usufruire della mensa scolastica e di un pulmino per il trasporto da casa. La settimana didattica sarà animata da diversi laboratori: inglese, laboratorio di disegno, prescrittura, laboratorio di lettura animata, di informatica, teatro, ginnastica. Mensilmente, inoltre, i genitori potranno essere formati da esperti della didattica ed educatori per contribuire in un modo più consapevole alla crescita dei bimbi.
I lavori di ristrutturazione e messa a norma degli ambienti scolastici sono in fase di avvio.
Le iscrizioni sono aperte da subito presso l’Opera don Vincenzo Grossi al mare: è possibile rivolgrsi a suor Lucia o all’insegnante Carmela Donadio.

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap