domenica, 25 Febbraio 2024

Bottino pieno per gli Atleti Lucani dell’Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento.

Nel duplice impegno di domenica, grandissima prestazione di tutti gli Atleti schierati in Puglia  per l”MMA nella “gabbia” del CountDown a Giovinazzo (Ba); ed al Palatorrino di Roma per l’evento di Kickboxing Sunday Fight.

Accompagnati dai Maestri Bartolo Telesca ed Alfredo Falconieri insieme all’assistente tecnico Domenico Colucci, gli atleti diretti dal Maestro Massimiliano Monaco hanno portato a casa 4 medaglie d’Oro e due di Bronzo.

Nelle Arti Marziali Miste (Mixed Martial Arts) a contatto pieno:

Oro per Donatello Angerame nella cat. ASSOLUTI. Domina in tutte le distanze del combattimento su MARCIANO MAURO, della LUDUS MAGNUS, Atleta che veniva da una vittoria nell’Aprile scorso conquistata proprio nel Capoluogo Lucano.

Oro per Luigi Simone nella cat. -82 kg. Vince per Finalizzazione su Picaro Michele.

Oro anche per Domenico Luongo al suo esordio negli Youth cat. – 70 kg batte l’Atleta di Massafra MICHELE LIPPOLIS.

Buona la prestazione di Davide Mecca, al suo esordio nell’agonismo contrapposto a 

LECCESE ALESSIO dell’ARTAGON FOGGIA, già vincitore della Coppa Italia lo scorso dicembre.

Mecca, al suo quarto anno di attività, dopo un fermo di circa un anno, costringe i giudici ad un extraround (necessario in caso di parità) per cedere la Finale a LECCESE.

Nella Kickboxing:

Oro per Simone Fabrizio, Atleta Azzurro che ha vestito la maglia della Nazionale per ben due volte, fa il suo esordio sul Ring del contatto pieno. Impone ritmo, tecnica e strategia nella cat. -63,500kg. battendo di misura COSIMO NEMBI, vincitore su un’altra promessa della Kickboxing, il giovane Marco Sportelli allenato dal. M. Danilo Andrulli.

Ottima prestazione per la Campionessa Italiana della -60 kg Viola Monaco, che prova l’assalto alla Titolata Valeria d’Angeli, Campionessa della -65kg.  Lo scontro tra le due Atlete Azzurre è stato avvincente, equilibrato ed intenso ed ha visto alzare il braccio, alla compagna di Nazionale per preferenza arbitrale.

“I trofei si vincono in allenamento. In gara si va soltanto a ritirarli.” con questa massima, il tecnico Serena Lamastra, direttrice dell’Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento, archivia l’ennesimo tripudio della società Potentina, richiamando tutto il team, tecnici atleti e compagni di squadra a concentrarsi sui prossimi importanti obiettivi.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap