sabato, 15 Giugno 2024

Ha ottenuto un grande riscontro in termini di adesione e di soddisfazione la Carovana della Prevenzione di Komen Italia che, su iniziativa del Comitato Basilicata, ha offerto quattro nuove giornate di prevenzione gratuita nel segno della mission dell’associazione, con azioni concrete per consentire alle donne di prendersi cura di se stesse, anche per quelle categorie più fragili che spesso trascurano le azioni di prevenzione.

56mila ogni anno affrontano una nuova diagnosi di tumore del seno; una percentuale sempre maggiore riesce a guarire dalla malattia grazie alla diagnosi precoce e al miglioramento dei percorsi terapeutici grazie al supporto della ricerca scientifica. È per questo sempre più importante integrare le iniziative di screening previste dai protocolli delle Regioni italiane con iniziative come la Carovana della Prevenzione di Komen Italia, che ogni anno offre migliaia di prestazioni diagnostiche gratuite.

Nelle quattro giornate a Matera, Policoro, Val D’Agri e Paterno sono state offerte oltre 300 prestazioni a donne in fascia di età non ricompresa negli screening regionali, tra mammografie, visite senologiche, visite ginecologiche, consulenze nutrizionali e fisioterapiche. È un risultato estremamente positivo in termini di risposta del territorio oltre che la testimonianza di quanto la cultura della prevenzione si stia diffondendo e generi una domanda sempre crescente, che può essere soddisfatta dal lavoro sinergico del servizio sanitario nazionale e delle associazioni impegnate su questi temi.

Le quattro giornate hanno infatti visto una valida collaborazione tra il Comitato Basilicata di Komen Italia, le amministrazioni locali, privati come l’Hotel Likos e, soprattutto, le istituzioni sanitarie del territorio lucano, a cui va il ringraziamento per lo spirito volontario di servizio con cui hanno aderito all’invito nei quattro appuntamenti. Un ringraziamento particolare all’Ospedale San Carlo di Potenza, con il supporto del direttore generale dott. Spera e della dott.ssa Bellettieri della Direzione Sanitaria, le unità operative di chirurgia senologica, ginecologia e radiologia, l’azienda sanitaria di Potenza, l’azienda sanitaria di Matera, con il supporto del Direttore Generale Avv. Friolo e del dott. Magno della Direzione Sanitaria, l’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera, il Direttore Generale dell’ IRCCS CROB di Rionero dott. Massimo de Fino e i medici liberi professionisti che hanno prestato la loro collaborazione volontaria. In particolare, nelle prime due giornate di Matera e Policoro hanno collaborato la dott.ssa Giusi Di Nardo, il dott. Silvio Nicoletti, la dott.ssa Carmen Putino, Concetta Quintano, la dott.ssa Marika Zaltini, la dott.ssa Margherita Mancino e il dott. Nicola Montano. Nelle successive due giornate si sono alternate le professionalità della dott.ssa Maria Di Novi, la dott.ssa Francesca Zotta, la dott.ssa Lucia Bochicchio, la dott.ssa Margherita Mancino, il dott. Andrea Morlino, la dott.ssa Maria Laura Pisaturo, il dott. Antonio Cimetti e la dott.ssa Anna Cosentino. Le attività si sono svolte grazie al prezioso lavoro e al coordinamento dei volontari dell’associazione e in particolare della referente territoriale Komen Basilicata per l’area della Val D’Agri la dott.ssa Adele Sanchirico.

Le amministrazioni comunali di Matera e Policoro hanno patrocinato l’iniziativa e il Comune di Paterno ha generosamente contribuito a rendere possibile la presenza della carovana sul suo territorio comunale. Nuove tappe della carovana della prevenzione saranno possibili in futuro anche grazie all’attivazione di queste sinergie con le amministrazioni locali o eventuali aziende sensibili che vorranno consentire, con il loro contributo, di incrementare le giornate di prevenzione disponibili.

Il comitato Basilicata di Komen Italia, già impegnato nei preparativi per l’edizione 2024 della Race for the Cure che si terrà a Matera dal 27 al 29 settembre, proseguirà la sua azione su tutto il territorio regionale nel segno della mission associativa che mira a diffondere la cultura della prevenzione, ad adottare stili di vita sani e a coinvolgere la comunità lucana in una azione corale di solidarietà e tutela della salute femminile.

Tutte le attività ed iniziative in programma nelle prossime settimane saranno comunicate ed aggiornate attraverso i canali social del Comitato Basilicata di Komen Italia.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap