domenica, 14 Aprile 2024

Patto di amicizia tra Matera e Greccio (Ri) sulla tradizione presepiale

Matera è tra le città protagoniste oggi (13 aprile) alla “Festa delle città gemellate”, che si svolge nel comune rietino di Greccio dove è stato realizzato il presepe di San Francesco, il più antico d’Italia con i suoi 800 anni. Un’occasione preziosa per coinvolgere...

L’Amministrazione comunale di Matera, in collaborazione con la Cattedra Unesco dell’Università della Basilicata, sta lavorando all’avvio dell’Osservatorio permanente “Opera dei Sassi”, strumento di attuazione del Piano di gestione del sito Unesco. Lunedì prossimo, 25 marzo, alle ore 9.30 presso la Casa delle tecnologie emergenti Matera (Ctemt), si riunirà il “Comitato di Pilotaggio per il Piano di Gestione del sito Unesco”, composto da tutte le istituzioni che operano costantemente per la valorizzazione del comprensorio dei Sassi e del Parco della Murgia e delle Chiese Rupestri. Il Comitato sottoscriverà un protocollo d’intesa finalizzato all’istituzione dell’Osservatorio “Opera dei Sassi”, il cui nome fu scelto già nel 2013 durante i simposi che coinvolsero la città nella redazione del Piano di gestione. A seguire sarà costituito un gruppo di lavoro interdisciplinare e inter-istituzionale, espresso da ciascuna delle organizzazioni componenti il Comitato di pilotaggio, che potrà coinvolgere le componenti dell’imprenditoria locale, del Terzo settore, delle professioni e della società civile, con competenze e interessi sul patrimonio culturale del sito e sulla gestione dello stesso. Questo importante traguardo, è stato possibile grazie a uno sforzo corale profuso dall’ufficio Sassi del Comune, guidato dall’assessore Lucia Gaudiano, come quello della collega per la Valorizzazione del patrimonio Unesco, Tiziana D’Oppido, supportati dagli uffici per la Ctemt, che continueranno a lavorare in sinergia per avviare il percorso inter-istituzionale e supportare la gestione dell’Osservatorio. L’Amministrazione comunale, con il sindaco Domenico Bennardi, ringrazia l’Università della Basilicata (dipartimento Dicem) e la Cattedra Unesco, che stanno costruendo questo percorso insieme al Comune, oltre ad aver lavorato in questi anni alla redazione del Piano di gestione e alle continue azioni di ricerca e promozione per l’attuazione dello stesso. Sempre lunedì, oltre all’atto formale di sottoscrizione del protocollo, saranno presentate le prime attività dell’Osservatorio già programmate per il 2024 e organizzate dal Comune insieme alla Cattedra Unesco, con il supporto del cluster “Basilicata Creativa”: un ciclo di simposi tematici, laboratori didattici e di ricerca, pubblicazioni. Per l’occasione sarà anche illustrato il progetto grafico dell’Opera dei Sassi, realizzato da Basilicata Creativa in collaborazione con l’artista materana Antonella Mazzilli.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap