giovedì, 22 Febbraio 2024

 
Anche Matera coinvolta
nell’operazione della Polizia di Stato “Movida” contro il fenomeno dello
spaccio di droga nei luoghi di aggregazione giovanile.

L’operazione, che si è
conclusa ieri, oltre a quella della Città dei Sassi, ha visto impegnate le
Squadre Mobili di Ancona, Ascoli Piceno, Caserta, Forli’ Cesena, Latina, Lecce,
Livorno, Lucca, Perugia, Pescara, Pisa, Rimini, Sassari, Udine, Venezia e
Verona, coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale
Anticrimine.

A Matera sono stati arrestati 2
nigeriani che avevano la loro base operativa all’interno del C.A.R.A. I due
uomini uscivano dal Centro al fine di smerciare la sostanza che veniva lì
nascosta.

Un’operazione ad alto impatto che ha
coinvolto altre articolazioni della Polizia di Stato, quali Reparti Prevenzione
Crimine, Commissariati e Uffici Prevenzione Generale. Il bilancio dell’attività,
dal 7 al 13 agosto, conta 4.125 persone e 19 locali notturni controllati, con
l’arresto di 52 spacciatori.

In dettaglio questi i risultati
operativi: 52 arrestati, di cui 22 italiani e 30 stranieri; 32 deferiti in
stato di libertà; 43 segnalati amministrativamente; 4.125 persone e 19 locali
notturni controllati.

Sono stati inoltre sequestrati i
seguenti quantitativi di stupefacente: 12,5 kg circa di marijuana; 3,1 kg circa
di hashish; 172 grammi circa di cocaina; 73 grammi circa di eroina; 27 grammi
circa di droghe sintetiche; 5.345 € in contanti.

 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap