martedì, 23 Luglio 2024

 
Il primo impegno è quello di conoscere
la provincia e visitare le 28 Stazioni per avere un rapporto diretto con il
personale. Si è insediato ieri nella città dei Sassi il nuovo comandante
provinciale dei carabinieri,
il tenente colonnello Samuele Sighinolfi – che ha
sostituito il colonnello Roberto Fabiani, trasferito a Bari – e ha già avuto
parole di elogio per Matera:
“Sono onorato e felice di essere stato assegnato a
questo Comando. E’ un territorio bellissimo, Matera è una città stupenda con
gente affabile, di cuore. Iniziamo con l’animo di fornire un buon servizio a
questa popolazione che lo merita. Sarà assicurato il nostro impegno per la comunità
di cittadini.

In vista di Matera 2019 – ha aggiunto – sarà
garantito l’impegno e il supporto dell’Arma in termini di sicurezza per far sì
che gli eventi si svolgano nel migliore dei modi. – ha affermato –  Grazie al mio predecessore, ho trovato un
ottimo rapporto instaurato con le altre forze dell’ordine, con la Prefettura e
la Magistratura: da soli non si va da nessuna parte, tutti insieme si riesce ad
ottenere risultati importanti e lungimiranti”.

Sighinolfi, 42 anni, originario di
Luzzara (Reggio Emilia) è sposato (sua moglie è un funzionario dell’Agenzia
delle Entrate) e ha due figli di 6 e 8 anni. Ha iniziato la carriera nel 1°
Reggimento Paracadutisti Tuscania. Ha conseguito tre lauree – Giurisprudenza
presso l’Università La Sapienza di Roma, Laurea Specialistica in Scienze della
Sicurezza Interna ed Esterna all’Università di Tor Vergata e Laurea Magistrale
in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università degli Studi di
Genova – e ha partecipato a diverse missioni in Italia e all’estero tra le
quali spiccano
la “Missione Primavera” in Puglia nel 2000, il comando presso la base di
Mostar in Bosnia, il comando del Contingente Italiano nella missione civile
EUPOL in Afghanistan e, recentemente, le missioni MIADIT 5 e MIADIT 6 a Gibuti
per l’addestramento degli ufficiali della polizia somala.

In Italia l’ufficiale ha portato a termine con successo una serie di
indagini e operazioni di polizia giudiziaria. In particolare, grazie alla sua
segnalazione, sono partite le indagini per l’arresto del pm Pasquale Longarini
e dell’imprenditore alimentare Gerardo Cuomo. Ha fatto parte dello Squadrone
Eliportato Cacciatori di Sardegna (Abbasanta, OR), del Centro Carabinieri
Subacquei (Genova), del Comando Carabinieri di Alassio e ha comandato il Gruppo
Carabinieri di Aosta.

Mater ha anche un nuovo comandante di
Compagnia, il capitano Giuseppe Giovanni Ianniello subentrato al maggiore
Matteo Corciulo. L’ufficiale ha
32 anni, è originario della provincia di
Latina, sposato, ha una figlia.
Dal 2005 al 2007 ha frequentato l’Accademia militare di Modena (Corso
Carabinieri). Laureato in Giurisprudenza, ha prestato servizio presso il 10°
Battaglione Carabinieri Campania, con sede in Secondigliano (NA), con l’incarico
di Comandante di plotone, presso il Reparto Territoriale di Aversa (CE), con l’incarico
di Comandante della Sezione Operativo e, dal 2013 al 3 settembre scorso ha comandato
la Compagnia Carabinieri di Baiano (AV).

“Cercherò di mettere al servizio della
città tutto ciò che ho appreso in questi anni”, ha sottolineato il capitano.

E’ stata anche annunciata la promozione
a maggiore del capitano Gianluca Sirsi, comandante della Compagnia di Pisticci.

Rossella Montemurro
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap