giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Weekend di esordi per l’accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento del due volte campione del mondo Potentino Massimiliano Monaco.

Duplice impegno, Domenica 04 febbraio, per alcuni degli atleti lucani alle loro prime esperienze, “nella Gabbia” di GIOVINAZZO (BA) per le Mixed Martial Arts e “sul Ring” del Palatorrino a Roma, per il Contatto Pieno di Kickboxing.

Nella trasferta Pugliese, accompagnati dal M. Bartolo Telesca e dell’atleta pro della scuderia, Domenico Colucci, faranno il loro primo match di MMA, Domenico Luongo, Davide Mecca insieme a Luigi Simone nel CountDown, torneo a contatto pieno di Arti Marziali Miste, che prevede l’uso delle tecniche di braccia e gambe, insieme a quelle della lotta. 

Test Match difficile, nella categoria superiore, anche per il veterano Donatello Angerame, contrapposto al neo vincitore della Coppa Italia Federale, LECCESE ALESSIO dell’ARTAGON team di FOGGIA.

Sul versante Laziale invece, nella Kickboxing, accompagnati da Alfredo Falconieri, esordio in seconda serie nel contatto pieno per il già due volte atleta azzurro, Simone Fabrizio e per Leonardo Zaccagnino. 

Prova la categoria superiore Viola Monaco, Campionessa in carica e titolare della maglia azzurra della -60kg, contro l’atleta Marsicana Valeria d’Angeli, Campionessa Italiana della categoria -65kg, che vanta nel suo palmares due convocazioni in Nazionale con ben due argenti vinti alla Coppa del Mondo Wako.

-È ben noto che le sfide ci piacciono e con la duplice trasferta di Domenica, oltre a macinare qualche altro migliaio di chilometri per contribuire a rappresentare il movimento Lucano, proveremo ad “alzare un pò l’asticella” in vista dei prossimi importanti impegni, che annunceremo nel mese.

Privi di ogni aspettativa, queste prime esperienze per i nuovi agonisti, serviranno a preparare e costruire la nostra prossima generazione di Atleti, che sono convinta sarà capace, come da tradizione, di centrare bersagli ambiziosi.- commenta la direttrice dell’Accademia M. Serena Lamastra.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap