domenica, 26 Maggio 2024

Un week end intenso per la Fidas
Basilicata si è appena concluso per il 57° Congresso nazionale Fidas svoltosi a
Napoli lo scorso weekend.

“Il Congresso Nazionale – ha spiegato
il presidente regionale  Fidas Basilicata
 Pancrazio Toscano – rappresenta un
momento di confronto molto importante. Difatti all’inizio dei lavori
significativo è stato il video messaggio di saluto del dottor Giancarlo Maria  Liumbruno responsabile del Centro Nazionale Sangue
 e ancor di più  gli altri interventi dei responsabili dei
diversi centri trasfusionali Campani. Oltre alle difficoltà e alle
problematiche legate al sistema sangue è stato da tutti riconosciuto il grande
lavoro delle associazioni di volontariato, ed inoltre è stato unanime il
messaggio dei responsabili dei diversi Centri Trasfusionali nella sensibilizzazione
dei giovani riconoscendo anche alla scuola un ruolo fondamentale per la
diffusione della cultura della solidarietà”. Durante il Congresso sono stati  premiati i vincitori del  Premio giornalistico Fidas-I. Sturvi   e firmati due protocolli tra Fidas e Polizia
di Stato, e con Associazione Nazionale 
Circoli Universitari Italiani.

“Mettere  avanti il cuore –  ha continuato il presidente Toscano – in una
idea di coesione constante, condividendo i valori della solidarietà, per
garantire sempre di più l’autosufficienza delle Regioni. Un grazie ai donatori
della Basilicata e ai dirigenti associativi per le energie spese e per
l’impegno assunto per la gestione dell’ospitalità del prossimo anno dove
prevediamo tantissima partecipazione, probabilmente 10.000 presenze,
nell’ultimo giorno della sfilata”.

Nella giornata di domenica dunque  la Fidas Basilicata ha ricevuto l’investitura
per l’anno prossimo  ufficialmente
avvenuta con  il passaggio di  testimone dove sarà la città di  Matera ad ospitare  il 58° Congresso  Nazionale . A sostenere ed assistere a questo
ormai tradizionale rito della Fidas oltre agli 800 donatori Fidas Basilicata
giunti dalle diverse sezioni anche cinque Amministrazioni rappresentati  da  Nicola
Trombetta  vicesindaco di Matera,  da Filippo Luberto sindaco di Grassano,  Santalo Sabato  Vicesindaco di Scanzano Jonico, Giuseppe
Candela assessore del comune di  Irsina,  Angelo Rino assessore di Salandra.  Ad aprire il corteo per la Basilicata il
Comitato Feste Popolari di Grassano che ha anche anticipato con tre brani
tradizionali l’arrivo in piazza Plebiscito del 
Cardinale Crescenzio Sepe che ha celebrato la Santa Messa celebrata e il
saluto di Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, che ha accolto nella sua città
i donatori Fidas di tutt’Italia.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap