sabato, 25 Maggio 2024

La cooperazione è concretamente al fianco di chi sta soffrendo a causa del conflitto in Ucraina con #CoopforUcraina, la campagna di raccolta fondi, al via da oggi, promossa da Coop per aiutare le famiglie in fuga dalla guerra.

Coop insieme ai suoi soci e clienti finanzia le attività umanitarie dell’Agenzia ONU per i Rifugiati-UNHCR, della Comunità di Sant‘Egidio e di Medici Senza Frontiere, tutte e tre già attive sul territorio ucraino con dei progetti consolidati da anni, oggi convertiti in programmi di primo soccorso.

Si parte da uno stanziamento di 500.000 euro che Coop Alleanza 3.0 insieme a tutte le cooperative di consumatori hanno già messo a disposizione, al quale andranno a sommarsi le donazioni dei soci e consumatori che numerosi e con generosità in questi giorni hanno chiesto l’attivazione di un canale per poter dare il proprio aiuto.

Con l’aiuto di tutti, l’obiettivo della campagna è superare 1 milione di euro di donazioni.

Coop Alleanza 3.0 ha pensato anche ai propri lavoratori stanziando 40 ore di permessi retribuiti per ogni lavoratore di nazionalità ucraina e russa: tempo prezioso in momenti di così forte impatto emotivo e stress comprensibile. A disposizione di questi lavoratori la Cooperativa ha messo un supporto psicologico attraverso il suo welfare aziendale.

Come donare per CoopforUcraina

I soci e i consumatori potranno donare alle casse presidiate dal personale degli oltre 350 punti vendita di Coop Alleanza 3.0 importi pari a un euro, cinque euro, dieci euro, venti euro, cinquanta euro, cento euro.

In alternativa si può donare attraverso:

  • la piattaforma eppela.com/coopforucraina
  • il conto corrente dedicato (IBAN – IT 36 H 02008 05364 000106357816).

CoopforUcraina: motivi della campagna

La campagna CoopforUcraina ha come obiettivo fornire assistenza sanitaria, kit di primo soccorso, cibo, vestiti e accoglienza al confine con l’Ucraina e quanto necessario in uno scenario in continua evoluzione, difficile in questo momento da prevedere per le stesse associazioni che pur conoscono bene quel territorio. L’emergenza in Ucraina è infatti in continua evoluzione: ad oggi si contano oltre un milione di sfollati, centinaia di migliaia di cittadini bloccati a Kiev, Mariupol, Kharkiv e in molte altre città bombardate negli ultimi giorni.

“Elemento fondante della cooperazione è la solidarietà. Per questo Coop Alleanza 3.0 e i suoi soci non fanno mancare il loro impegno concreto alle persone che soffrono in questo terribile conflitto. dichiara il presidente di Coop Alleanza 3.0 Mario Cifiello Chiediamo a tutti di dare un contributo anche piccolo, mentre speriamo che le ostilità lascino al più presto il posto al dialogo, alla diplomazia e ad una ricerca di soluzioni più civili, efficaci e lontane da tanta sofferenza”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap