lunedì, 15 Luglio 2024

E’ stato
costituito in regione, su iniziativa di Confindustria Basilicata, il Digital
Innovation Hub Basilicata,  in attuazione di quanto previsto dal Piano del
Governo “Industria 4.0”, elaborato dal Mise in collaborazione con
Confindustria, che assegna a quest’ultima il compito di dar vita, sui singoli
territori, al Digital Innovation Hub, soggetto specializzato nel trasferimento
di innovazione tecnologica e trasformazione digitale.

Un polo di innovazione  sul territorio regionale
fortemente voluto dall’associazione degli industriali lucani, che – forte della
sua preziosa esperienza e della propria tradizione di valori – ha il compito di
accompagnare  le imprese in questa sfida cruciale per l’industria. Promosso
da Confindustria Basilicata, il DIH Basilicata – in coerenza con la sua mission
di ponte tra mondo dell’impresa, della ricerca e dell’innovazione – rimarrà
aperto alla collaborazione di Università, cluster, centri di ricerca pubblici e
privati, poli di avanguardia tecnologici, incubatori di startup e investitori,
al fine di attivare un network degli attori territoriali dell’innovazione.

 La governance del DIH di Basilicata prevede un
Consiglio di Amministrazione la cui presidenza è affidata a Pasquale Lorusso e
la direzione generale a Giuseppe Carriero. Completano il Cda: Vito Arcasensa,
Salvatore De Biasio e Gabriella Megale.

Il DIH
Basilicata avrà il fondamentale ruolo di favorire e trasferire l’innovazione
alle imprese lucane. In particolare si occuperà di sensibilizzare le imprese
sulle opportunità in ambito di Industria 4.0; indirizzarle verso i Competence
center; supportarle nell’accesso a strumenti di finanziamento pubblici e
privati; erogare servizi di formazione e mentoring alle imprese; supportare
l’attività di pianificazione degli investimenti; favorire l’interazione con i
Digital Innovation Hub europei.

“Siamo di
fronte a una trasformazione epocale per le nostre aziende, soprattutto per le
nostre piccole e medie imprese – ha commentato il presidente Pasquale Lorusso –
chiamate alla sfida della più profonda innovazione che ne modificherà non solo
le strutture fisiche ma il modo di pensare e ideare un prodotto, di progettare
e far funzionare i processi produttivi in fabbrica e di disegnare,
organizzare  e gestire l’intera attività della catena di montaggio. Il
nostro ruolo sarà quello di sostenerle in questa trasformazione ma, prima
ancora, di favorire quella consapevolezza culturale  sulle opportunità di
Industria 4.0”.

 Il  Digital Innovation Hub Basilicata verrà
ufficialmente presentato nell’evento pubblico in programma   per il
prossimo 31 ottobre, con la partecipazione del vicepresidente di Confindustria,
Giulio Pedrollo.

“Abbiamo voluto che il nostro DIH – ha aggiunto il
direttore generale, Giuseppe Carriero – avesse una struttura aperta a
istituzioni e poli di ricerca e innovazione per  fornire le risposte più
adeguate alla richiesta di servizi complessi che ci arrivano dalle nostre
associate. Il Piano Industria 4.0 riconosce ufficialmente il contributo che
Confindustria ha offerto su questo terreno e anche a livello locale intendiamo
giocare al meglio il ruolo che ci è stato assegnato”.


Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap