E’ in corso dall’alba di oggi una vasta operazione antidroga scattata a seguito di indagini dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Potenza e condotte da personale delle Squadre Mobili di Potenza e Matera che stanno notificando una serie di misure cautelari.
In particolare, l’organizzazione criminale decapitata è stata capace nel tempo di mantenere uno stabile canale di approvvigionamento, che ha garantito dal Marocco l’immissione sul territorio nazionale di rilevanti quantità di droga, fino oltre una tonnellata di hashish, seguendo a tal fine le rotte europee del narcotraffico, attraverso la Spagna e la Francia, paesi dove alcuni degli odierni indagati avrebbero propri collaboratori.
Gli approfondimenti investigativi consentivano di individuare nella provincia di Potenza un significativo punto di snodo del traffico di sostanze stupefacenti, che attraverso una rete strutturata si estendeva in tutta la Regione Basilicata, ed in particolare nella città di Matera, con propaggini fino alla limitrofa Regione Puglia.
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *