sabato, 15 Giugno 2024

Mobilità, sicurezza e
accessibilità. Il 19 gennaio la città mostrerà un volto diverso per permettere
lo svolgimento della cerimonia inaugurale dell’anno di Matera Capitale nella
massima sicurezza.

Le misure previste sono
state illustrate nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato:
gli assessori comunali Angelo Montemurro, Nicola Trombetta, Mariangela
Liantonio e Giuseppe Tragni, il Comandante della Polizia locale, Michele
Maiullari, il Sostituto Commissario della Polstrada, Arcangelo Mele, il
direttore generale della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Paolo Verri e il
responsabile della sicurezza dell’evento, Rocco Sassone.

Mobilità
Urbana

I piano di mobilità
urbana, come in occasione del Capodanno Rai, prevede l’istituzione temporanea
del divieto di sosta dei veicoli dalle ore 8 del 19 gennaio alla 1 del 20
gennaio, nell’area delimitata da Via XX settembre e Via Lucana e comprendente
tutto il centro storico. Dalle ore 14, sempre nella stessa area, sarà vietata
anche la circolazione dei veicoli.

Nei Sassi il divieto di
transito e di sosta sarà attivo dalle 14 alle 20 per tutti i veicoli senza
eccezioni nella giornata del 18 gennaio, e dalle 10 alle 22 nella giornata del
19 gennaio. Resteranno libere da divieti Via Aldo Moro e Via Rosselli.
Per limitare i disagi e per
permettere a tutti di fruire degli spettacoli previsti è stato istituito un
servizio navetta gratuito che sarà attivo da Piazza Matteotti e dall’area
mercatale della zona Paip 2 verso la Cava del Sole, dalle ore 9 alle ore 10.45.
Transiteranno con una frequenza di 15 minuti ed effettueranno le corse di
ritorno per Piazza Matteotti e per l’area mercatale, dalle ore 12 alle ore 14.
Nel pomeriggio del 19
gennaio, le navette partiranno solo dalla zona Paip 2 verso Piazza Matteotti e
ritorno, dalle 17 alle 24 sempre con frequenza di passaggio di 15 minuti.
Nell’area Sud della
città, non essendo disponibile il parcheggio dell’ospedale Madonna delle
Grazie, sarà possibile fruire gratuitamente delle corse ordinarie bus (linea 1,
6bis e 8) che funzioneranno come delle circolari: passeranno ogni 20 minuti e
avranno come capolinea il piazzale davanti alla Provincia.
Tutti i bus del trasporto
pubblico locale, grazie al contributo offerto dalla società Miccolis, dalle ore
14 del 19 gennaio e fino al termine del servizio, saranno gratuiti.

Il 18 gennaio, dalle 14
alle 20, i residenti dei Sassi potranno fruire del parcheggio interrato del
Comune. Il 19 gennaio la possibilità di fruire gratuitamente dei parcheggi
comunali è consentito a tutti i residenti nelle aree in cui sono disposti i
divieti di sosta.

Le auto che trasportano
le persone con diversa abilità, che hanno richiesto del pass di accesso in
piazza San Pietro Caveoso, potranno sostare in Via Amendola e in Via Stigliani
dove usufruiranno del servizio navetta a loro dedicato dalle ore 15 alle ore 16.

Nei quartieri interessati
dagli spettacoli, sono previsti piccoli tratti di divieto di sosta per
consentire il parcheggio di due bus che trasportano i musicisti che dovranno
esibirsi nelle strade di ciascun rione.

Mobilità
extraurbana

Sulla Statale 7 il
traffico pesante, quello dei mezzi a pieno carico superiore alle 3,5
tonnellate, proveniente da Taranto sarà deviato lungo la Provinciale per Gioia
del Colle e, percorrendo una serie di strade secondarie, immesso sulla Statale
99.

I veicoli e i bus saranno
indirizzati verso la strada comunale Pantano per accedere alla Statale 99 dalla
Provinciale 42, in contrada Rondinelle. Le strade saranno pattugliate dalla
Polizia Stradale, dalla Polizia Provinciale e da volontari.

La viabilità lungo il
tratto comunale della strada Statale 7, dal bivio di Via San Vito alla Cava del
Sole, sarà interdetta al transito veicolare. L’area sarà interamente pedonale e
vi si potrà accedere solo tramite navetta visto che i pedoni non potranno
percorrere Via San Vito.

Accessibilità
nelle aree degli eventi

Nella mattinata, per gli
eventi previsti alla Cava del Sole, sarà consentito l’accesso ad un massimo di
3400 persone. Quando si raggiungerà la capienza massima prevista non sarà
possibile raggiungere l’area attraverso le navette istituite dal Comune.
Per la cerimonia del
pomeriggio in Piazza San Pietro Caveoso la capienza prevista è di 4500 presenze
(600 ospiti istituzionali, 600 artisti e 3200 spettatori).
Gli accessi nei Sassi
saranno consentiti solo da 4 punti del Piano.
Gli ospiti istituzionali
usufruiranno del varco di Calata Ridola (Palazzo Lanfranchi), gli artisti da
Gradoni Municipio (Conservatorio Piazza Sedile).

Gli spettatori possessori
di pass per l’area gialla (2500 in tutto) entreranno da via D’Addozio e saranno
accompagnati per gruppi fino alla loro postazione. Gli 800 possessori del pass
arancio accederanno all’area loro riservata da Gradoni Arco del Sedile e Vico
Giumella.

Per l’evento serale di
Piazza Vittorio Veneto non sono previste prescrizioni particolari. L’area sarà
transennata per motivi di sicurezza per permettere lo svolgimento dello
spettacolo. La Piazza sarà chiusa quando sarà raggiunta la capienza massima
consentita che sarà valutata dai responsabili della sicurezza e dalle Forze
dell’Ordine.

Servizi
Igienici
I bagni pubblici saranno
aperti con orario continuato e saranno allestiti bagni chimici per le necessità
degli ospiti e degli spettatori. Il Comune ha previsto un servizio di pulizia
straordinaria della città e di svuotamento dei cassonetti. L’invito ai
cittadini è quello di rispettare le regole per il conferimento dei rifiuti e,
qualora i contenitori siano stati spostati per motivi di sicurezza, di
individuare le isole ecologiche più vicine evitando di abbandonare i rifiuti
indiscriminatamente.

 

 
MATERA 2019 – INAUGURAZIONE

SERVIZIO NAVETTE GRATUITE MICCOLIS
19-01-2019

In occasione della giornata inaugurale di “Matera Capitale Europea della Cultura 2019” il giorno 19
gennaio 2019 (sabato)
saranno
attivati i seguenti

servizi navetta gratuiti:

SERVIZIO
NAVETTA GRATUITO

Prima
corsa
ore 9:00

Ultima
corsa ore 10:45

Termine
servizio
ore 11:00

Prima
corsa
ore 12:00

Ultima
corsa ore 13:45

Termine
servizio
ore 14:00

1
– MATERA NORD (PAIP 2) – corsa diretta

ANDATA

CAPOLINEA
– senza fermate intermedie lungo il
percorso

Area
Mercatale Via Granulari – Via Gravina – Via Dante – SS. 99 – SS 7 – Cava del
Sole

RITORNO

CAPOLINEA
– senza fermate intermedie lungo il
percorso

Cava del
Sole – SS. 7 – SS 99 – Via Gravina – Via Granulari – Area Mercatale

2
– MATERA CENTRO (Piazza Matteotti) – corsa diretta

ANDATA

CAPOLINEA
– senza fermate intermedie lungo il
percorso

Piazza
Matteotti – Via La Malfa – Via Dante – SS. 99 – SS 7 – Cava del Sole

RITORNO

CAPOLINEA
– senza fermate intermedie lungo il
percorso

Cava del
Sole – SS. 7 – SS 99 – Via Dante – Via La Malfa – Piazza Matteotti

SERVIZIO
NAVETTA GRATUITO SERALE

dalle
ore 17:00 alle ore 24:00

1
– MATERA NORD (PAIP 2)

ANDATA

CAPOLINEA
– Partenza 1^ corsa ore 17:00

Area
Mercatale Via Granulari – Via Gravina – Via Dante – Via La Malfa – Piazza
Matteotti

RITORNO

CAPOLINEA
– Partenza ultima corsa ore 23:45

Piazza Matteotti – Via La Malfa – Via
Dante – Via Gravina – Via Granulari Area Mercatale

 
MATERA
2019 – INAUGURAZIONE – BUS MICCOLIS GRATUITI

Al fine di consentire il regolare svolgimento dell’evento inaugurale
di “
Matera Capitale Europea

della Cultura 2019
il giorno 19 gennaio 2019 (sabato
), l’Amministrazione comunale di Matera,

con Ordinanza n. 23/2019 del 16 gennaio 2019, ha disciplinato la
circolazione stradale con la

chiusura temporanea dalle ore
14:00 del 19 gennaio 2019 alle ore 01:00 del 20 gennaio 2019 e

comunque
fino a cessato bisogno
dell’asse
viario Via XX Settembre – Via Lucana, nel tratto

compreso tra la Villa Comunale e la Milizia in entrambi i sensi di
marcia.

Ne consegue che le sottoelencate Linee del servizio di trasporto
pubblico urbano subiranno,

secondo le indicazioni di cui sopra, le seguenti modifiche con servizio
gratuito:

LINEE
1 – 6/B –8

ANDATA
– Frequenza 20 minuti

Provenienti da Via dei Pesci proseguiranno per Via Ricciardi – Via
Frangione – Via

Farina – Via Guida – Piazza S. Agnese – Via Cappuccini – Via Lucana –
Capolinea

Provincia

RITORNO

Via Lucana (Capolinea Provincia) – Via Montescaglioso – Via dell’Ariete
– Via del

Toro – Via dei Pesci

LINEA
3

ANDATA

Proveniente da Viale Europa, proseguirà per Via Timmari – Via A. M. di
Francia – Via

Carlo Levi percorso ordinario

RITORNO

Proveniente da Via Carlo Levi, proseguirà per Via A. M. di Francia –
Via Timmari –

Via Aldo Moro – Piazza Matteotti – Via Aldo Moro – percorso ordinario

LINEA
4

ANDATA

Proveniente da Via Annunziatella, proseguirà per Via Rosselli – Via
Aldo Moro –

Piazza Matteotti – Capolinea

RITORNO

Proveniente da Piazza Matteotti, proseguirà per Via A. Moro – percorso
ordinario

LINEA
5

ANDATA

Proveniente da Viale Europa, proseguirà per Via Timmari – Via De
Robertis – Via A.

M. di Francia – Via Carlo Levi percorso ordinario

RITORNO

Proveniente da Via Fosse Ardeatine, proseguirà per Via Carlo Levi –
Via A.M. di

Francia – Via De Robertis – Via Timmari – Via Aldo Moro – Piazza
Matteotti – Via Aldo

Moro – percorso ordinario

LINEE
2 – 6/A 7-14-15

ANDATA

Provenienti da Via Annunziatella, proseguiranno per Via Rosselli – Via
Aldo Moro –

Piazza Matteotti – Capolinea

RITORNO

Provenienti da Piazza Matteotti, proseguiranno per Via Aldo Moro – Via
Rosselli –

Via Annunziatella percorso ordinario

LINEA
9

ANDATA

Proveniente da Via Rosselli – proseguirà per Rotatoria Schiuma – Via
Rosselli – Via

Aldo Moro – Piazza Matteotti – Capolinea

RITORNO

Proveniente Piazza Matteotti, proseguirà per Via Aldo Moro – Via
Rosselli – Via

Annunziatella percorso ordinario

LINEA

10
ANDATA

Proveniente da Viale Europa, proseguirà per Via Aldo Moro – Piazza
Matteotti

percorso ordinario

LINEA
11

ANDATA

Proveniente da Viale Europa, proseguirà per Via Timmari – Via A. M. di
Francia – Via

Carlo Levi percorso ordinario

RITORNO

Proveniente da Via Fosse Ardeatine, proseguirà per Via Carlo Levi, Via
Annibale di

Francia – Via Timmari – Via Aldo Moro – Piazza Matteotti – Via Aldo
Moro – percorso

ordinario

LINEA
13

ANDATA

Proveniente da Piazza Matteotti, proseguirà per Via Aldo Moro – Via A.
M. di

Francia – Via Carlo Levi percorso ordinario

RITORNO

Proveniente da Via Carlo Levi proseguirà per Via A. M. di Francia –
Via De Robertis –

Via Timmari – Via Aldo Moro – Piazza Matteotti

LINEA
14/B

NESSUNA
VARIAZIONE

CIRC.NORD

ANDATA
Partenze corse ore 22:25 – 23:25

Capolinea Piazza Matteotti – percorso ordinario

RITORNO

Proveniente da Via Annunziatella – proseguirà per Via Rosselli – Via
Aldo Moro –

Piazza Matteotti (Capolinea)

CIRC.
SUD

ANDATA
Partenze corse ore 22:25 – 22:55 – 23:25

Capolinea Provincia – Via Lucana – Via Montescaglioso percorso
ordinario

RITORNO
Termine servizio ore 23:55 in Via Lucana (Milizia)–rientro Uscita
Matera Sud

Proveniente da Via Cappuccini proseguirà per Via Lucana effettuando il
capolinea alla
Provincia
 

ORDINANZA n. 23  Prot. n. 0004271/2019                                                      

Oggetto: provvedimenti temporanei per la
disciplina della circolazione stradale in occasione della cerimonia inaugurale
di Matera “Capitale Europea Della Cultura 2019”.

        

IL DIRIGENTE COMANDANTE

 

Premesso che:

La città di Matera unitamente alla città
di Plovdiv – Bulgaria, è stata designata Capitale Europea della Cultura per il
2019, al fine di promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico e
culturale del suo territorio ed in particolare della “Città dei Sassi”,
patrimonio dell’Umanità (Unesco);

Dal 19 gennaio 2019, giorno della
cerimonia di apertura, la città ospiterà eventi di rilevanza Europea come da
programma, richiamando così un’attenzione mediatica a livello Internazionale;

Il 19 gennaio 2019 ci sarà la cerimonia
inaugurale a partire dalle prime ore della mattina e sino a notte inoltrata (si
prevede la chiusura alle ore 00,00 del 20/01/2019), con esibizioni di bande
musicali che attraverseranno vari quartieri della città per concludere
l’esibizione sui Sassi con un suggestivo concerto che sarà trasmesso in diretta
TV;

In particolare, oltre ai quartieri della
città, interessati dalle bande musicali, la location degli eventi, è per il
mattino la “Cava del Sole” sulla SS 7 e per il pomeriggio proprio il Rione
Sassi, dove si svolgerà la visita del Presidente della Repubblica;

Per tutta la giornata, l’intero territorio
urbano e in parte quello extra urbano (SS 7 e svincolo SS 99) sarà interessato
da una movimentazione veicolare e di mezzi di trasporto in eccesso rispetto
alla ordinaria capacità di capienza veicolare e da una considerevole mole di
persone previste e gravitanti  nelle aree
a ridosso dei luoghi oggetto degli eventi (Cava del Sole, SS7,SS99, Rione Sassi
e intero centro Storico);

Occorre garantire, oltre il normale
svolgimento delle attività previste per l’inaugurazione, la incolumità dei
cittadini, che vorranno partecipare agli eventi sopra citati, garantendo così,
un livello di sicurezza pedonale incompatibile con un traffico veicolare
sostenuto, evitando così la commistione tra pedoni e autovetture;

Tutte le attività programmate, con
presenza di pedoni e veicoli, non possono essere eseguite mantenendo l’attuale
assetto della circolazione e che pertanto sarà necessario procedere a modifiche
strutturali della stessa viabilità;

 

Ravvisata, pertanto, la necessità di
adottare i conseguenti provvedimenti al fine di assicurare l’attuazione di
quanto in premessa considerato;

 

Preso atto, che nell’ambito delle
iniziative connesse alla manifestazione,  si terranno  eventi nel centro cittadino  anche per la giornata di Venerdì 18  con uno spettacolo di luci nel Sasso Barisano;

 

Ritenuto che a tutte le manifestazioni
prenderanno parte numerose Autorità ed in primis il Presidente della Repubblica
e che di conseguenza si prevede una grande affluenza di pubblico e turisti e
che perciò si rende necessario approntare anche una serie di misure preventive
di tutela della sicurezza urbana;

 

Rilevate le esigenze emerse, relativamente
alle misure di sicurezza da attuarsi in concomitanza con l’evento medesimo, in
sede di tavoli tecnici tenutisi presso la Questura di Matera nel corso dei
quali sono state disposte speciali misure a salvaguardia dell’ incolumità delle
persone e delle autorità che prenderanno parte alla manifestazione;

 

Tenuto conto che la cerimonia inaugurale è
distinta in due diversi momenti che interesseranno  rispettivamente la Cava del Sole e gli Antichi
Rioni Sassi;

 

Ritenuto pertanto doversi adottare i
provvedimenti più efficaci ed idonei onde limitare disagi e pericoli per i
partecipanti all’evento garantendo, comunque, adeguata e fluidità della
circolazione veicolare;

 

Considerato quindi che, per garantire tali
straordinarie misure di sicurezza e i presidi necessari a salvaguardia della
incolumità personale e della pubblica sicurezza dei partecipanti, è necessario
vietare la circolazione e la sosta veicolare su tutte le aree interessate
dall’evento e per tutta la durata dello stesso;

 

Preso altresì atto che durante la
manifestazione dovranno essere garantiti i servizi di soccorso pubblico
predisponendo idonei percorsi transitabili da parte dei suddetti veicoli;

 

Vista l’Ordinanza Sindacale 00005/2019 n.
Prot. 0001723/2019 con la quale è stato rinviato il mercato settimanale di
sabato 19 gennaio a domenica 20 gennaio 2019;

 

Visti gli artt. 5, 6 e 7 del C.d.S.
emanato con D.Lgs. n.285/1992 e ss.mm.ii;

 

Visto il Regolamento di esecuzione e di
attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. n.495/1992;

 

Visto il D.Lgs.n.267/2000 (T.U.E.L.);

 

 

ORDINA

 

Istituzione temporanea del divieto di transito
 e sosta con rimozione coatta per tutti i
veicoli, senza eccezioni,  il giorno 18
gennaio 2019 dalle ore 14:00 alle ore 20:00 in:

Via Fiorentini;

Via S. Antonio Abate;

Via Madonne Delle Virtù -tratto da
Piazzale Porta Pistola a Via Sant’Antonio Abate-;

Via D’Addozio;

Piazza Duomo;

Via Duomo.

 

Istituzione temporanea del divieto di
sosta veicolare con rimozione coatta, ambo i lati, dalle ore 8:00 del giorno 19
gennaio 2019 alle ore 01:00 del giorno 20 gennaio 2019 e fino a cessato bisogno
lungo le seguenti vie:

Via XX Settembre  -tratto compreso tra Via Rosselli e Via
Lucana-;

Via XX 
Settembre -tratto compreso tra Via Roma Sud e Via Lucana-;

Via Roma Sud -tratto compreso tra Via
Lucana e Via XX settembre-;

Via Roma Nord -tratto compreso tra Via
Lucana e Piazza Matteotti-;

Piazza Matteotti;

Via D. Minzoni;

Vico I e Vico II Don Minzoni;

Via Lucana -tratto compreso tra Via XX
Settembre e Via Carlo Levi-;

Via Duni,;

Via Ridola 
-tratto compreso tra Lucana e via Duni-;

Via San Biagio -tratto compreso tra Santa
Cesarea e Piazza V. Veneto-;

Via De Blasis;

Via A. Persio;

Vico A. Persio;

Via L. La Vista;

Via Cappelluti -tratto compreso tra Via D.
Minzoni/Lucana e via Torraca-;

Via Passarelli -tratto compreso tra Via
Torraca e via Lucana-;

Via Gramsci -tratto compreso tra  Via Lucana e Vico Gramsci-;

Via Lanera -tratto compreso tra Via Lucana
e Via Castello-;

Via P. Vena -tratto compreso tra Via P.G.
Minozzi e Via Lucana-;

Via P. G. Minozzi -tratto compreso tra Via
Lucana e Via Chiancalata-;

Via Lanera –tratto compreso tra via delle
Tamerigi e l’istituto scolastico “Nicola Festa”- limitatamente alla corsia in
direzione via Lucana, eccetto autobus delle bande musicali;

Via del Corso e strade perpendicolari;

Via e Piazza S. Francesco;

Via delle Beccherie;

Piazza Duomo;

Via Duomo;

Via T. Stigliani -tratto compreso fra Via
Amendola e Via S. Cesarea limitatamente al lato sinistro direzione centro
storico-;

Via Santo Stefano -tratto compreso Tra Via
Gattini e Via D’addozio/Via Pentasuglia-;

Via Casalnuovo -dal piazzale sottostante
Chiesa di San Rocco all’intersezione con Via B. Buozzi-;

Via Casalnuovo -dall’intersezione con via
B. Buozzi all’intersezione con Via Ridola-.

 

Istituzione temporanea del divieto di
transito e sosta con rimozione coatta, senza eccezioni, nei Rioni Sassi,
compreso le aree a ridosso delle strade principali, dalle ore 10:00 alle ore 22:00
e comunque fino a cessato bisogno del giorno 19 gennaio 2019:

Via D’Addozio;

Via Fiorentini;

Via Sant’Antonio Abate;

Via Madonne Delle Virtù;

Piazza San Pietro Caveoso;

Piazzale Porta Pistola;

Via B. Buozzi.

 

Istituzione temporanea del divieto di
sosta con rimozione cotta dei veicoli, ambo i lati, in Via Gattini -tratto
compreso tra Via Stigliani/Via Pentasuglia e l’intersezione con Via Laura
Battista- dalle ore 07:00 del 19 gennaio 2019 fino a cessato bisogno, eccetto
veicoli delle Forze dell’ Ordine.

 

Istituzione temporanea del divieto di
sosta con rimozione coatta dei veicoli sul piazzale antistante l’ingresso del
Palazzo di Città, dalle ore 08:00 alle ore 13:00, il giorno 19 gennaio 2019;

 

Istituzione del divieto di sosta con
rimozione coatta dei veicoli, secondo segnaletica provvisoria, dalle ore 08:00
del 19 gennaio 2019 fino a cessato bisogno, eccetto autobus delle bande
musicali:

Via Nino Rota;

Via Don Luigi Sturzo -area di sosta tra
Via Venezia e Via  Napoli-,  e area adiacente Chiesa San Paolo;

Via Meucci -area adiacente fabbricato
TELECOM-;

Via Sicilia, ambo i lati, -dall’intersezione
di Via Marconi all’intersezione con Via Cererie-;

Viale Leopardi;

Viale Europa;

Via Cefalonia;

Piazza delle Costellazioni,

Via Borsellino, tratto compreso tra Via
Gen. C.A. Dalla Chiesa e Via Paganini,

Via Monte Rosa (B.go La Martella).

 

Istituzione temporanea del divieto di
sosta veicolare con rimozione coatta dalle ore 14:00 del giorno 19 gennaio 2019
alle ore 01.00 del giorno 20 gennaio 2019 e sino a cessato bisogno lungo le
seguenti vie e piazze:

Via T. Stigliani -tratto compreso tra Via
Amendola e Via XX Settembre-  e Via
Amendola -tratto compreso tra Via XX Settembre e Via Stigliani-  dove sarà consentita la sosta ai veicoli delle
persone diversamente abili;

Via De Saris;

Piazza E. Bracco, anche per autorizzati;

Via Spine Bianche;

Via Cavallieri Di Vittorio Veneto;

Via De Viti De Marco.

 

l’istituzione temporanea del divieto di
transito veicolare, dalle ore 14:00 del 19 gennaio 2019 alle ore 01:00 del 20
gennaio 2019 e comunque fino a cessato bisogno eccetto  autobus TPL, Taxi, autovetture e
motocarrozzette ad uso NCC fino alle ore 18:00,   lungo
le seguenti vie:

Via Roma Sud, tratto compreso tra
l’intersezione con Via Lucana e Via XX Settembre;

Via XX Settembre,  tratto compreso tra Via Roma Sud/Piazza Vittorio
Veneto e l’intersezione con Via Lucana ad eccezione dei veicoli al servizio
dell’organizzazione muniti di regolare pass e delle testate giornalistiche ai
soli fini, per questi ultimi, del carico e scarico delle relative attrezzature;

Recinto XX 
Settembre;

Via San Biagio, tratto compreso tra Via
Santa Cesarea e Piazza V.Veneto;

Via R. Scotellaro;

Piazza Del Sedile;

Via Duomo;

Piazza Duomo;

Via del Corso;

Via A. Persio;

Vico A. Persio;

Via L. La Vista;

Via delle Beccherie;

Via De Blasiis;

Via XX Settembre -tratto compreso fra
l’intersezione con Via F.lli Rosselli/Via Annunziatella e l’intersezione con
Via Lucana- Via Amendola -dall’intersezione con via XX Settembre
all’intersezione con Via Stigliani- e Via Stigliani -dall’intersezione con Via
Amendola all’intersezione con Via Gattini- eccetto veicoli a servizio delle
persone diversamente abili;

Via T. Stigliani, tratto compreso fra
l’intersezione con Via Piave e Via S. Cesarea/Via San Biagio;

Vico XX Settembre;

Via Santa Cesarea;

Recinto M. Pagano;

Via Lucana, tratto compreso fra
l’intersezione con Via XX Settembre e l’intersezione con Via Carlo Levi
(MILIZIA), consentendo il transito dei veicoli in uscita da Salita Guido D’Orso
in direzione periferia;

Via L. Protospata, tratto compreso fra l’intersezione
con Via Lucana e l’intersezione con Via F.lli Rosselli;

Via De Saris;

Via IV Novembre, tratto compreso fra
l’intersezione con Via Lucana e l’intersezione con Via F.lli Rosselli;

Via Spine Bianche;

Via Cavalieri Di Vittorio Veneto;

Via De Viti De Marco;

Via Roma Nord, tratto compreso fra
l’intersezione con Via Lucana e Piazza Matteotti;

Vico I e Vico II Don Mizoni;

Piazza G. Matteotti, dall’intersezione con
Stradetta Matteotti all’intersezione con Via Don Minzoni;

C.d. Stradetta Matteotti;

Via Don Minzoni;

Via Cappelluti, tratto compreso fra
l’intersezione con Via Lucana e l’intersezione con Via Torraca;

Vico I Cappelluti;

Via Gen. A. Passarelli, tratto compreso
fra l’intersezione con Via Torraca e l’intersezione con Via Lucana;

Via A. Gramsci,  tratto compreso fra l’intersezione con Via
Lucana e l’intersezione con Vico Gramsci;

Via Ridola,  tratto compreso tra Via Lucana e Via Duni;

Via Duni, Vico I e Vico II Duni;

Via Casalnuovo, eccetto residenti fino al
Piazzale sottostante la Chiesa di San Rocco.

 

La revoca degli stalli di sosta a
pagamento in concessione alla soc. SISAS Service srl, ricadenti nelle vie in
cui la sosta è vietata con il presente provvedimento il giorno 19 gennaio 2019.

 

Istituzione temporanea del divieto di
sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via Granulari – Zona Paip II-,  dalle ore 06:00 alle ore 15:00 , il giorno 20
Gennaio 2019.

 

Istituzione temporanea del divieto di
transito, all’interno del centro abitato per i veicoli e complessi di veicoli
di massa complessiva superiore a 2.5 t, eccetto autobus ad uso noleggio con
conducente, autobus urbani ed extraurbani di linea dalle ore 12:00 del giorno 19
gennaio 2019 alle ore 01:00 del giorno 20 gennaio 2019 e comunque fino a
cessato bisogno;

 

Estensione dell’ orario di vigenza della
ZTI Sassi dalle ore 20:00 alle ore 22:00 del giorno                    19 gennaio 2019.

 

Revoca temporanea del senso unico di
marcia in via Casalnuovo, tratto compreso tra Via Cappuccini e il Piazzale
sottostante Chiesa di San Rocco dalle ore 14:00 del giorno 19 gennaio 2019 alle
ore 01:00 del 20 gennaio 2019;

 

Limitazione dell’orario di carico e
scarico merci fino alle ore 10:30 il giorno 19 gennaio 2018  in tutta l’area dei Rioni Sassi  nonché della zona “Civita” e  della zona “Centro Storico”.

 

Istituzione del divieto di transito,
eccetto bus navette e autorizzati, sulla tratto di strada di competenza
comunale ex S.S. 7 dal Km 579+600 al Km 580+700 il giorno 19 gennaio 2019,
dalle ore 08:00 alle ore 16:00.

 

Istituzione del divieto di transito sulla
strada di collegamento tra Via San Pardo e Via San Vito, meglio nota come
strada “Cristo alla Gravinella” il giorno 19 gennaio 2019.

 

Istituzione del divieto di transito pedonale,
veicolare e sosta con rimozione coatta dei veicoli, ambo i lati, in Via San
Vito, tratto compreso tra l’intersezione con Via Marconi/Via San Pardo e la
S.S. 7 eccetto autorizzati.

 

Istituzione di tratto pedonale delimitato
da transenne e corsia riservata al percorso dei Bus Navette sul tratto di
strada di competenza comunale ex S.S. 7 -dal Km 580+200 al Km 580+400-  il giorno 19 gennaio 2019.

 

 

Per il giorno 18 gennaio 2019 tutti i
residenti dei Rioni Sassi e Rione Civita, per i quali è previsto il divieto di
sosta dei veicoli, dalle ore 14:00 alle ore 20:00, potranno utilizzare,
gratuitamente, il parcheggio interrato del Palazzo di Città con accesso da Via
Ugo La Malfa.

 

Per il giorno 19 gennaio 2019 tutti coloro
che ricadono nelle vie per le quali è vietata la sosta sarà consentito di
utilizzare, gratuitamente, il parcheggio interrato del Palazzo di Città con
accesso da Via Ugo La Malfa, e dalle ore 13:00 dello stesso giorno  alle ore 13:00 del 20 gennaio 2019  anche quello al piano antistante l’ingresso
principale.

 

Sono esclusi dal presente provvedimento i
veicoli delle forze dell’ordine, i mezzi di vigilanza e quelli di soccorso in
servizio di emergenza.

 

Il personale della Polizia Locale, nonché
gli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 del C.d.S.,   che
sarà impegnato, compatibilmente con le altre esigenze istituzionali, ha facoltà
di provvedere all’istituzione di ulteriori modifiche della circolazione
stradale che verranno ritenute necessarie anche in variante alla presente
ordinanza.

 

A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge
7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si avverte
che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del processo
amministrativo, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere entro 60 giorni
dalla pubblicazione al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata.

 

In relazione al disposto dell’art. 37,
comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni
ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione, potrà
essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della
segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle
infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art. 74 del
D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni. 

 

Gli Operatori del Settore Polizia Locale
nonché gli altri Organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice
della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della
presente ordinanza.

 

La presente ordinanza è valida ai soli
fini della circolazione stradale e la sua efficacia è subordinata al rilascio
di tutti i titoli abilitativi prescritti dalla legge ai fini dello svolgimento
della manifestazione.

 

Gli addetti all’Ufficio Traffico
provvederanno all’apposizione della segnaletica stradale necessaria.

 
 
 
 

 
 

 

 

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap