La Fondazione Matera
Basilicata 2019 ha definito il calendario di tutti gli appuntamenti che ogni 19
del mese, nel 2018, rappresenteranno una tappa di avvicinamento al 19 gennaio
2019, data della cerimonia inaugurale di Matera Capitale Europea della Cultura.

Il 19 aprile sarà
all’insegna della lettura con una speciale iniziativa nel nome di Rocco
Scotellaro. Il 19 maggio protagonista sarà il teatro, con uno spettacolo
teatrale per bambini in programma presso il Museo Ridola. Il 19 giugno avrà al
centro lo sport, con il tradizionale appuntamento del Minibasket in Piazza e la
mostra dei 120 anni della FIGC. Il 19 luglio spazio alla musica pop rock con un
ospite a sorpresa. Il 19 agosto sarà dedicato all’opera lirica, con
un’anticipazione della “Cavalleria Rusticana” nei Sassi che andrà in scena nel
2019 grazie alla collaborazione con il Teatro San Carlo di Napoli. Il 19
settembre inizieranno le anteprime di Materadio, la Festa di Radio 3 che
quest’anno giunge alla sua ottava edizione. Il 19 ottobre Matera ospiterà il
meeting di tutte le Capitali Europee della Cultura, durante il quale sarà
organizzato un grande gioco urbano che coinvolgerà cittadini materani e ospiti
europei. Il 19 novembre si chiuderanno le iniziative dedicate all’Anno Europeo
del Patrimonio con la celebrazione dei 25 anni di Matera Patrimonio Unesco. Il
19 dicembre comincerà l’installazione delle luminarie prodotte nell’ambito dei
progetti di Matera 2019 “Lumen” e “Social Light” che accompagneranno il
percorso verso l’apertura dell’anno da Capitale Europea della Cultura.

Si comincia il 19 aprile,
con una speciale festa di compleanno, organizzata insieme alla Pro Loco di
Tricarico, dedicata a Rocco Scotellaro in occasione del 95° anniversario dalla
sua nascita, per avviare il conto alla rovescia verso la ricorrenza del
centenario. Nella mattinata a Tricarico, paese d’origine di Scotellaro situato
nella provincia materana, verrà realizzato un murale attraverso il
coinvolgimento dei writers Collettivo FX (nella foto un murale del Collettivo) e Nico Zaza insieme agli studenti del
posto, che lascerà alla comunità una traccia visibile del poeta, scrittore e
politico lucano, alfiere del mondo contadino. Nella serata, alle ore 21:00 in Piazza
Garibaldi, andrà in scena lo spettacolo teatrale “I fuochi di San Pancrazio” di
Francesco Siggillino, ispirato al soggetto cinematografico inserito nella
raccolta di inediti “Giovani soli” di Scotellaro, scritto con la supervisione
di Carlo Levi. Lo spettacolo si sposterà a Matera nella serata di sabato 21
aprile presso Piazza San Pietro Barisano (Casa Cava in caso di pioggia) alle
ore 19:00. Il 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, si
chiuderà presso il Museo Ridola la mostra “Trecento’19 – Duemila’19, 319
copertine d’autore della «Lettura» per Matera capitale europea della cultura
2019”, dedicata alle prime 319 copertine del supplemento culturale del
«Corriere della Sera».

I dettagli di ogni
singola iniziativa verranno comunicati successivamente.
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *