sabato, 22 Giugno 2024

Alla ricerca di sua maestà il tartufo

Il Bianco pregiato, il Nero pregiato, il Brumale, lo Scorzone, il Marzuolo, l'Uncinato: benvenuti tra le specie calabresi di sua maestà il tartufo. D'estate, come sottolinea il tartufaio Bruno Minerba di Marconia di Pisticci, si va a caccia sull'Appennino...

 
Vernissage il primo luglio alle 20 a Matera nella Ferrara Art
Gallery per Infinite Time.
Infinite Time è la metafora di un tempo infinito che
sconfina nell’indefinito.
Una dimensione senza termine simile all’accogliente
abbraccio della sperimentazione e della ricerca.
Terreno in cui far confluire e convergere i diversi
codici, tecniche e medium espressivi che compongono il fitto e complesso
linguaggio dell’arte contemporanea, dalla pittura alla scultura,
dall’installazione fino alla fotografia. Una collettiva che riunisce la
produzione di 17 artisti, selezionati dal curatore Massimo Nardi per creare un
percorso eterogeneo ma coerente, in cui vengono indagate tematiche esistenziali
e universali rappresentate dalle arti occidentali, quanto da quelle orientali.
Un richiamo al modello del Nastro di Mobius, a quel concetto di “nastro senza
fine” che si risolve in un lineare equilibrio delle due facce opposte, e
contrapposte. La stessa armonia la si ritrova in questo progetto espositivo, in
cui la personalità di ogni artista è ben riconoscibile attraverso la propria
individualità, ognuna di queste pronta a entrare in dialogo con il suggestivo
ambiente della Galleria di Enzo Ferrara di Matera.
Espongono: Luigi Basile, Angelo Cortese, Franco
Cortese, Giuseppe De Sario, Pietro De Scisciolo, Letizia Gatti, Antonio
Giannini, Pasquale Guastamacchia, Antonio Laurelli, Walter Loparco, Roberto Montemurro,
Massimo Nardi, Angela Regina, Miryam Risola, Francesco Siani, Roberto Sibilano,
Claudia Venuto.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap